Basket Golfo Piombino, le prime parole di Venucci da gialloblù

Ciao Mattia e benvenuto a Piombino,

sappiamo che hai voluto fortemente venire a giocare qui, quali sono le motivazioni che ti hanno spinto in modo così deciso verso il Basket Golfo? 
“Passate 2 settimane dalla fine del campionato mi ha chiamato il DS Cecchetti per fare una chiacchierata con coach Padovano e Iacopini..Ho visto fin da subito la loro voglia di avermi a Piombino e questo non nego che mi ha fatto molto piacere, in più Piombino è una società ambiziosa e anche io sono, per questo sono qui. 
C´è un progetto dietro, e la mia firma di 2 anni dimostra il fatto che ci credo.”

Arrivi in gialloblù e avrai in mano la regia del gioco, compito che fino ad un anno fa aveva Giuliano Biancani, tuo avversario di molte dure battaglie in campo e giocatore molto amato dal pubblico piombinese per la sua grande generosità, avrai il difficile compito di non farlo rimpiangere, cosa ti senti di dire per rassicurare i tuoi nuovi tifosi ?
“So benissimo che Giuliano (giustamente) era molto amato dal pubblico..Io e Giuliano abbiamo lo stesso ruolo ma caratteristiche diverse, per questo è difficile paragonarci, siamo due giocatori molto diversi..Io di sicuro metterò tutto me stesso per far si che la squadra renda al meglio e che vinca più partite possibile.”

Siamo inseriti in un girone molto duro con le emiliane che stanno costruendo degli organici importanti , Cento , Piacenza e Forlì , sembrano squadre già attrezzate per il salto di categoria, tu che conosci bene questo campionato, sei a l tuo 4° anno in B, conosci già bene alcuni tuoi compagni di viaggio per averci giocato insieme l´ultimo anno e altri li conosci per averli spesso affrontati da avversario, come giudichi la tua nuova squadra, i tuoi compagni e come la vedi nel contesto di questo girone ?
“Sicuramente sarà un campionato lungo ed impegnativo, come hai detto, ci sono squadre altamente competitive che puntano alle prime posizioni di questo girone. Penso che la nostra squadra rispecchi le ambizioni della società, alle altre squadre non abbiamo nulla da invidiare.Conosco praticamente tutti i miei compagni di squadra, con Persico e Gigena ho giocato insieme quest´anno, gli altri li ho trovati spesso da avversari, ma li conosco molto bene. 
Ho sentito alcuni di loro e vi posso dire che c´è gran voglia di iniziare a lavorare e di crescere sia individualmente che di squadra, vogliamo fare un anno il più positivo possibile.Infine volevo ringraziare quei tifosi che da quando hanno saputo della mia firma a Piombino mi hanno contattato e mi hanno dimostrato il loro affetto, spero sia tutto un crescendo”.

Commenta
(Visited 6 times, 1 visits today)

About The Author