Basket in carrozzina: al Santa Lucia lo scontro diretto con la Briantea 84

Al termine della quarta giornata del campionato di Serie A di basket in carrozzina, disputatasi nel pomeriggio di sabato 14 novembre, sono due le squadre che rimangono in testa alla classifica a punteggio pieno: i campioni d’Italia in carica del Santa Lucia Roma e la DECO Group Amicacci Giulianova.

I romani hanno battuto in casa gli storici rivali della UnipolSai Briantea 84 Cantù, tra le squadre certamente più attrezzate per competere fino in fondo per il titolo. Al termine di un match non bello ma decisamente combattuto, in cui le difese hanno prevalso sugli attacchi e le percentuali al tiro sono rimaste basse da entrambe le parti, il Santa Lucia passa 53 a 50, grazie alla solida prova del capitano Matteo Cavagnini (16 punti e 8 rimbalzi) e alla straordinaria prestazione dell’azzurro Ahmed Raurahi, che chiude con 14 punti e 7/8 dal campo. I padroni di casa sono rimasti avanti nel punteggio per tutta la partita, arrivando ad allungare fino ad un vantaggio di 11 punti con meno di 4 minuti da giocare. La Briantea 84 però non ha mai mollato e ha cercato una rimonta furiosa, arrivando a giocarsi tutto con l’ultimo tiro da tre di Jordi Ruiz sulla sirena. Positiva la prestazione di Filippo Carossino che uscendo dalla panchina mette a referto 11 punti, segnalandosi tra i protagonisti del tentativo di recupero.

Approfitta dello scontro diretto tra romani e canturini la DECO Group Amicacci Giulianova che, pur senza brillare, inanella la quarta vittoria consecutiva in questo inizio di stagione, superando in trasferta la SBS Montello 65 a 62. Ennesima prova di sostanza del veterano inglese Simon Munn (19 punti), ma importanti anche i 15 punti messi a segno dal capitano Galliano Marchionni. Giulianova mette così una seria ipoteca alla qualificazione per le Final Four di Coppa Italia del prossimo gennaio, confermandosi osso duro per chiunque in questa stagione.

Pesante invece lo scivolone dell’HS Cimberio Varese, che perde a Porto Torres 47 a 64. Lombardi mai in partita e castigati dal capocannoniere della Serie A, lo statunitense Matt Scott, che chiude con una tripla doppia da 18 punti, 13 rimbalzi e 11 assist. I sardi salgono a quota 4 punti in classifica agganciando proprio Varese, che però vede complicarsi la corsa alla Coppa Italia organizzata al PalaWhirlpool, complice anche un calendario più sfavorevole.

Continua invece a sorprendere la DinamoLab Banco di Sardegna. La neopromossa domina in casa del S Stefano Banca Marche 65 a 37 e sale addirittura al terzo posto in classifica, agganciando la UnipolSai Briantea 84. Ottima prestazione del duo Simula – Tanghe, che combina per 32 punti.

Primi punti in campionato per il Padova Millennium Basket che ha vita facile contro la Laumas Elettronica GiocoParma. I veneti si impongono in casa 93 a 42 con 34 punti di Hall, top scorer di giornata.

 

I RISULTATI COMPLETI DELLA 4^ GIORNATA

GSD Porto Torres – HS Cimberio Varese 64 a 47;

SSD Santa Lucia Roma – UnipolSai Briantea 84 Cantù 53 a 50;

PMB – Laumas Elettronica GiocoParma 93 a 42;

  1. Stefano Banca Marche – DinamoLab Banco di Sardegna 37 a 65;

SBS Montello – DECO Group Amicacci Giulianova 62 a 65.

LA CLASSIFICA

8 pti: SSD Santa Lucia Roma e DECO Group Amicacci Giulianova

6 pti: UnipolSai Briantea 84 Cantù e DinamoLab Banco di Sardegna;

4 pti: GSD Porto Torres e HS Cimberio Varese;

2 pti: Padova Millennium Basket e SBS Montello;

0 pti: S. Stefano Banca Marche e Laumas Elettronica GiocoParma.

Commenta
(Visited 15 times, 1 visits today)

About The Author