Basket in carrozzina: conferme da Santa Lucia e Briantea, colpaccio Giulianova

Si è disputata nel pomeriggio di sabato 13 febbraio la dodicesima giornata del campionato di Serie A di basket in carrozzina. A sei turni dalla conclusione della stagione regolare, le prime tre della classifica (Santa Lucia Roma, UnipolSai Briantea 84 Cantù e DECO Group Amicacci Giulianova) mantengono il passo, confermandosi le tre favorite per il titolo finale. Impressiona soprattutto la prova di forza di Giulianova, che aveva sulla carta l’impegno più difficile della giornata con la trasferta sul campo di Porto Torres, quarta forza del campionato e vittoriosa appena un mese fa sugli abruzzesi nella finale per il terzo posto in Coppa Italia. Proprio Porto Torres ora vede ridursi ad appena 2 punti il margine sulla quinta, l’HS Cimberio Varese, nell’ambito di una corsa ai playoff che si annuncia in bilico fino alla fine e che conoscerà sabato prossimo uno snodo cruciale, con il confronto diretto tra le due contendenti.

Come detto, le attenzioni della vigilia erano rivolte soprattutto sul match tra la quarta e la terza forza della Serie A, il match sulla carta più equilibrato della giornata tra GSD Porto Torres e DECO Group Amicacci Giulianova. Tuttavia l’equilibrio è durato poco più di metà gara: dopo i primi 20 minuti chiusi avanti di 7 punti, gli ospiti hanno cambiato marcia, con un pesantissimo 44 a 23 tra terzo e quarto quarto. Limitato il capocannoniere del campionato Matt Scott a soli 10 punti (con 0/5 da tre), è stato Galliano Marchionni il grande protagonista, con una super partita da 32 punti, 9 rimbalzi e 7 assist. Giulianova conserva così la seconda piazza in classifica, rimanendo agganciata al treno delle due grandi favorite della vigilia, Santa Lucia Roma e UnipolSai Briantea 84 Cantù, entrambe vincenti senza troppi patemi.

I romani hanno infatti superato in casa la Dinamo Lab 70 a 44, con la solita doppia doppia di Matteo Cavagnini (18 punti e 10 rimbalzi) e le ottime prestazioni degli azzurri Papi e Stupenengo (entrambi chiudono con 12 punti). Tra i sardi non basta un ottimo Claudio Spanu da 15 punti con 7/15 dal campo per evitare la pesante sconfitta. La UnipolSai Briantea 84 Cantù vince invece in trasferta sul campo del Padova Millennium Basket con un comodo 82 a 49, nel quale spiccano le prestazioni del britannico Gaz Choudhry (20 punti) e del catalano Jordi Ruiz (16 punti). Non fanno la differenza tra i padovani i 16 punti di Richard Nortje, recente miglior marcatore dell’ultimo All Star Game. Proprio Briantea 84 e Santa Lucia saranno opposte l’una contro l’altra sabato prossimo, nel match clou della tredicesima giornata.

Vince e fa un importante passo in avanti in classifica l’HS Cimberio Varese, che, pur senza brillare, passa 59 a 50 sul campo di un buon S. Stefano Banca Marche. Sono 17 i punti di Jacopo Geninazzi tra i varesini, mentre tra le fila dei padroni di casa è Cosimo Caiazzo il miglior marcatore con 13 punti, macchiati però da uno 0/6 da tre. I lombardi ora sono ad appena 2 punti dalla zona playoff, con la possibilità di agganciare Porto Torres vincendo lo scontro diretto casalingo della prossima settimana. Infine successo per la SBS Montello che in casa non ha problemi contro l’ultima della classe Laumas Gioco Parma (78 a 35), mettendo così una seria ipoteca sulla propria permanenza in Serie A.

I RISULTATI DELLA 12^ GIORNATA

 

Santa Lucia Roma – Dinamo Lab Banco di Sardegna 70 a 44;
PMB – UnipolSai Briantea 84 Cantù 49 a 82;
GSD Porto Torres – DECO Group Amicacci Giulianova 47 a 75;
SBS Montello – Laumas Elettronica GiocoParma 78 a 35;
S. Stefano Banca Marche – HS Cimberio Varese 50 a 59.

 

LA CLASSIFICA DOPO LA 12^ GIORNATA

 

24 punti: Santa Lucia Roma

20 punti: UnipolSai Briantea 84 Cantù e DECO Group Amicacci Giulianova

16 punti: GSD Porto Torres

14 punti: HS Cimberio Varese

12 punti: Dinamo Lab Banco di Sardegna

6 punti: Padova Millennium Basket e SBS Montello

2 punti: S. Stefano Banca Marche

0 punti: Laumas Elettronica Gioco Parma

Commenta
(Visited 8 times, 1 visits today)

About The Author