Basket in carrozzina: il Santa Lucia non si ferma, battuta Giulianova

La quindicesima giornata del campionato di Serie A di basket in carrozzina conferma il Santa Lucia come capolista solitaria, dopo la vittoria in trasferta sul campo della DECO Group Amicacci Giulianova, in quello che era il match più atteso della vigilia. I romani non steccano nello scontro diretto, come accaduto quindici giorni fa a Cantù, e ristabiliscono 4 punti di distanza dall’Amicacci Giulianova, scivolata ora al terzo posto dopo la vittoria della Briantea 84 su S. Stefano. Classifica comunque cortissima a tre turni dalla fine della stagione regolare: la quarta GSD Porto Torres infatti è salita a quota 22 punti, distante solo una vittoria proprio da Giulianova. Tutto aperto quindi per l’assegnazione delle quattro teste di serie che stabiliranno gli accoppiamenti nelle semifinali playoff, con ancora due scontri diretti da qui alla fine del campionato, entrambi in calendario alla penultima giornata, quando la Briantea 84 farà visita a Giulianova e il Santa Lucia giocherà in Sardegna contro Porto Torres. Più difficile invece una riapertura del discorso playoff per l’attuale quinta, la HS Cimberio Varese, lontana 4 punti dal quarto posto.

La partita tra DECO Group Amicacci Giulianova e Santa Lucia Roma è stata di fatto decisa solo nell’ultimo quarto, rimanendo a lungo molto più in equilibrio rispetto a quanto il 64 a 55 finale non dica. Dopo un tentativo di fuga degli ospiti in apertura di terzo quarto, aperto con un parziale di 8 a 2, ricucito però immediatamente dagli abruzzesi, il 10 a 1 che porta il Santa Lucia dal 46 pari sul finale di terzo periodo al 56 a 47 di metà quarto quarto è una mazzata per i padroni di casa, che si confermano però all’altezza della competizione ai massimi livelli, nonostante i due migliori marcatori Marchionni e Munn siano stati limitati rispettivamente a 9 e 8 punti. Nota lieta per Giulianova l’ennesima partita di spessore di Simone De Maggi, mai così continuo in carriera, ancora una volta in doppia cifra a 15 punti (conditi da 6 rimbalzi e 5 assist). Per il Santa Lucia 16 punti del capitano Cavagnini, ma fondamentale prestazione del veterano Sanna, che mette a referto 12 pesantissimi punti. Sfiora la tripla doppia Sofyane Mehiaoui con 12 punti, 12 assist e 9 rimbalzi.

Approfitta dello scontro diretto la Briantea 84 Cantù, che in serata ha vita facile contro il S. Stefano Banca Marche. Partita chiusa già dopo il primo quarto e successo largo dei padroni di casa (76 a 36) che si confermano il miglior attacco della Serie A con oltre 72 punti di media segnati a partita. Ben otto giocatori a segno sui nove a referto, con l’americano Brian Bell mattatore con 21 punti, 13 rimbalzi e 6 assist. Doppia doppia per Filippo Carossino, che chiude con 11 punti e 13 rimbalzi in poco meno di mezz’ora di gioco. Va in doppia cifra tra gli ospiti Sabri Bedzeti (10 punti), giovane lungo di origine macedoni ma di passaporto italiano, già convocato nella Nazionale U22 azzurra. Per la Briantea 84 il successo significa secondo posto solitario, con 2 punti di margine su Giulianova e 2 punti di distanza dalla vetta.

Conferma in modo ormai pressochè definitivo il proprio quarto posto e l’accesso ai playoff il GSD Porto Torres, che in casa supera 79 a 54 l’SBS Montello. Tra i sardi il giovane britannico George Bates (di nuovo oltre i venti punti, a quota 22 punti) è diventato ormai il secondo violino in attacco, accanto al solito Matthew Scott, che mette insieme 27 punti, 11 rimbalzi e 7 assist, per l’ennesima partita di alto livello della propria stagione. Per Porto Torres ora si aprono inediti scenari in classifica, con il terzo posto distante appena 2 punti.

Vincono infine anche l’HS Cimberio Varese in casa contro il Padova Millennium Basket (66 a 49) e la DinamoLab nello scontro tra matricole a Parma contro il Laumas Elettronica GiocoParma (71 a 33 con 27 punti di Bridge).

La settimana prossima il campionato di Serie A si fermerà per lasciare spazio ai turni preliminari delle competizioni europee per club. Impegnate ben otto italiane: Santa Lucia, Porto Torres, Giulianova e Briantea 84 andranno a caccia della qualificazione in Champions Cup (Giulianova sarà organizzatrice del girone preliminare B, a cui parteciperà anche Cantù); impegni in EuroLeague 2 per Cimberio Varese e PMB, mentre SBS Montello e PDM Treviso prenderanno parte al girone di EuroLeague3.

 

I RISULTATI DELLA 15^ GIORNATA

 

HS Cimberio Varese – PMB 66 a 49;

Laumas Elettronica GiocoParma vs DinamoLab Banco di Sardegna 33 a 71;

DECO Group Amicacci Giulianova – Santa Lucia Roma 55 a 64;

GSD Porto Torres – SBS Montello 79 a 54;

UnipolSai Briantea 84 Cantù – S. Stefano Banca Marche 76 a 36.

 

LA CLASSIFICA DOPO LA 15^ GIORNATA

 

28 punti: Santa Lucia Roma

26 punti: UnipolSai Briantea 84 Cantù

24 punti: DECO Group Amicacci Giulianova

22 punti: GSD Porto Torres

18 punti: HS Cimberio Varese

14 punti: Dinamo Lab Banco di Sardegna

8 punti: Padova Millennium Basket

6 punti: SBS Montello

4 punti: S. Stefano Banca Marche

0 punti: Laumas Elettronica Gioco Parma

Commenta
(Visited 12 times, 1 visits today)

About The Author