Basket in carrozzina: Porto Torres al quarto posto solitario

Vincono tutte le prime della classe nella settima giornata della Serie A di basket in carrozzina. Pronostici della vigilia rispettati, con il Santa Lucia Roma, la UnipolSai Briantea 84 Cantù e la DECO Group Amicacci Giulianova tutte vittoriose; importante poi il successo della GSD Porto Torres, che rimane sola al quarto posto, in una battaglia per l’accesso alla Final Four di Coppa Italia (16 e 17 gennaio a Varese) che si annuncia serratissima nelle ultime due giornate prima della conclusione del girone di andata.

Ad aprire il turno di campionato è stata la trasferta del Santa Lucia Roma sul campo della HS Cimberio Varese: ennesima prova di forza dei romani ed ennesimo terzo quarto che spacca in due la partita (62 a 41 il finale), proprio come avvenuto nella Supercoppa Italiana vinta la scorsa settimana o nel match di campionato con Giulianova. Ben otto giocatori a referto e solida doppia doppia di Matteo Cavagnini (12 punti e 12 rimbalzi) rendono ben presto vane le speranze di Varese, che ora è chiamata ad una doppia impresa per strappare la qualificazione alla Final Four di Coppa Italia organizzata in casa a gennaio, battere nelle ultime due partite prima la DinamoLab in trasferta e poi l’altra big del campionato, la UnipolSai Briantea 84 Cantù.

Passo in avanti per giocarsi la Coppa nazionale a Varese lo compie invece la GSD Porto Torres, che si ritrova per la prima volta sola al quarto posto della classifica dopo la vittoria casalinga contro il Padova Millennium Basket. Dopo i primi 20 minuti di equilibrio, nei quali Padova ha confermato i progressi visti nelle ultime settimane di campionato, Porto Torres prende il largo, con l’ennesima impressionante prova del miglior marcatore della stagione, lo statunitense Matt Scott, che mette a referto 38 punti, conditi da 8 rimbalzi e 8 assist. Il finale dice 77 a 56 per i sardi, chiamati ora ad un doppio decisivo impegno a cavallo della pausa natalizia: trasferta a Roma contro il Santa Lucia e derby sardo contro Sassari.

Impressiona ancora la DECO Group Amicacci Giulianova, che sulla carta aveva un impegno tutt’altro che semplice proprio contro la Dinamo Lab Banco di Sardegna: gli abruzzesi giocano un basket di enorme qualità offensiva, chiudendo la partita con il 68% da due e con il 60% da tre. Ben 90 i punti segnati, con il solito Simon Munn da 22 punti e 9 rimbalzi, affiancato però anche da un ottimo Simone De Maggi (14 punti con 6/7 dal campo in 14 minuti). Per la Dinamo Lab, ancora in piena corsa per la qualificazione alla Coppa nazionale, arriva uno stop inatteso soprattutto nella portata (-32 alla sirena).

Rialza la testa la UnipolSai Briantea 84 Cantù, dopo la brutta sconfitta in Supercoppa Italiana patita lo scorso sabato: i lombardi passeggiano sul campo della Laumas Elettronica Parma vincendo 90 a 30 e rimanendo appaiati a Giulianova al secondo posto della classifica. Vince anche l’altra lombarda, la SBS Montello, che in casa ha la meglio su S. Stefano Banca Marche al termine di un bel match combattuto (53 a 47 il finale).

Si torna in campo sabato 19 dicembre per l’ultima giornata del 2015 prima della sosta natalizia; poi di nuovo sul parquet il 9 gennaio, per la conclusione del girone di andata, che deciderà le quattro qualificate alla Coppa Italia di Varese.

 

I RISULTATI DELLA 7^ GIORNATA

HS Cimberio Varese – Santa Lucia Roma 41 a 62;
Laumas Elettronica GiocoParma – UnipolSai Briantea 84 Cantù 30 a 90;
Amicacci Giulianova – DinamoLab Banco di Sardegna 90 a 58;
GSD Porto Torres – PBM 77 a 56;
SBS Montello – S. Stefano Banca Marche 50 a 44.

LA CLASSIFICA

14 punti: Santa Lucia Sport Roma;

12 punti: UnipolSai Briantea 84 Cantù e DECO Group Amicacci Giulianova;

10 punti: GSD Porto Torres;

8 punti: HS Cimberio Varese e DinamoLab Banco di Sardegna;

4 punti: SBS Montello;

2 punti: Padova Millennium Basket;

0 punti: Laumas Elettronica GiocoParma e S. Stefano Banca Marche

Commenta
(Visited 10 times, 1 visits today)

About The Author