Basket Legnano, a Brescia la gara dura solo 7'

Nella tradizionale calza, la befana legnanese non ha portato nessun regalo, infatti degli infortunati, come previsto, solo Sacchettini è a referto, ma ancora con una caviglia abbastanza gonfia e con movimenti limitati, mentre i lungo degenti Maiocco e Pacher, non sono ancora in grado di rimettere la canotta biancorossa.
Ne consegue per i Knights un quintetto di partenza come quello di Treviglio, con Martini e Battilana tra i primi cinque e rotazioni dalla panchina molto risicate.

Il girone di ritorno si apre con il canestro dall’angolo di Battilana, che continua il suo magic moment iniziato a Treviglio.
Brescia schiaccia con Hollis (15 punti, 7 rimbalzi, 4 assist), ma anche Allodi (5 punti, 5 rimbalzi) va a segno dal mezzo angolo per il buon inizio legnanese.
Fernandez e Martini si scambiano un paio di canestri, ma la spinta della guardia legnanese è di grande impatto e sul secondo canestro di fila in penetrazione, quello del 6-13, Diana ferma la gara per la prima volta.
Cittadini (13 punti, 11 rimbalzi) riparte con la bomba del -4, poi Hollis segna il -2, ma Palermo riallunga per Legnano: l’ultimo sussulto prima dell’onda d’urto bresciana.
Sull’asse americano, La Centrale del Latte trova il primo vantaggio sul 16-15 e con Alibegovic (16 punti, 3 rimbalzi, 3 assist) allunga fino al +4, che fa chiamare timeout anche a Ferrari.
I liberi di Palermo (6 punti, 4 rimbalzi) non fanno scappare i padroni di casa, anche se sulla bomba di Alibegovic e il contropiede finale di Passera, la Leonessa allunga sul 27-17 della fine del primo quarto, toccando per la prima volta la doppia cifra di vantaggio.

Sacchettini apre il secondo quarto con il gancio del -8, ma Passera (10 punti, 8 assist) è caldissimo e segna ancora per riportare in doppia cifra di vantaggio Brescia.
I liberi di Raivio, la penetrazione di Navarini (10 punti, 3 rimbalzi, 2 assist) e il jumper ancora di Raivio (19 punti, 5 rimbalzi, 2 assist) riavvicinano la Europromotion, ma le due bombe in successione di Holmes, fanno volare la Centrale del Latte ancora sul +10, del 35-25.
Dopo la sospensione di Ferrari, Holmes (21 punti, 4 rimbalzi) segna ancora da tre e poi schiaccia il +15, completando un personale parziale di 11-0.
Raivio va ancora a segno dalla lunetta per il -9, Sacchettini (6 punti, 8 rimbalzi) da sotto, ma le bombe di Brescia continuano ad entrare (10 alla fine del primo quarto), e i biancoblu rimangono in vantaggio sempre di più 10 lunghezze, fino al 51-35 del 20’.

All’inizio della ripresa Legnano va a segno con Battilana (4 punti, 3 rimbalzi) e Allodi, ma Brescia è implacabile dall’arco e si assesta, quasi subito, sui 20 punti di vantaggio, anche con la schiacciata di Cittadini e il jumper di Fernandez (7 punti, 5 assist).
Martini (22 punti, 4 rimbalzi, 3 assist) mette la tripla e si guadagna i tre liberi del 73-49, ma gara è virtualmente chiusa con Brescia che continua a trivellare dall’arco fino al 81-53 del 30’, fissato dall’ennesima tripla di Alibegovic.

Ultima frazione di relativo valore tecnico, che vede tanti giovani in campo per entrambe le formazioni, con Legnano in campo per lunghi minuti con una squadra U22, sfruttando l’occasione per utilizzare tanti minuti Battilana, Rinke e Tognati.

Sicuramente contro la prima in classifica era difficile sperare in un risultato migliore viste le gravi assenze dei biancorossi. Anche questa gara molto positivo l’atteggiamento dei giovani del vivaio legnanese, in campo senza timori e con grande intraprendenza.
Il campionato, quello vero di Legnano, riprenderà il 17/01 con la gara in casa contro Ferrara, in cui dovrebbero poter essere disponibili anche Maiocco e Pacher.
Centrale del Latte-Amica Natura Brescia – Europromotion Legnano 102-74 (27-17, 24-18, 30-18, 21-21)

Centrale del Latte-Amica Natura Brescia: Marco Passera 10 (2/2, 1/1), Juan Fernandez 7 (2/3, 1/3), Alessandro Cittadini 13 (5/7, 1/2), Davide Bruttini, Mirza Alibegovic 16 (1/1, 4/6), Andrea Assoni, Davide Speronello 3 (1/2 da tre), Reginald Holmes 21 (2/3, 5/14), Joseph Mobio 2 (1/1 da due), Leonardo Tote’ 11 (2/5, 2/5), Franko Bushati 4 (1/4 da tre), Damian Hollis 15 (6/9, 0/1)
Tiri Liberi: 12/16 – Rimbalzi: 44 33+11 (Alessandro Cittadini 11) – Assist: 28 (Marco Passera 8)

Europromotion Legnano: Alberto Navarini 10 (2/5, 2/2), Giovanni Allodi 5 (1/1, 1/2), Andreas Rinke 2 (1/2, 0/2), Matteo Palermo 6 (1/6, 0/4), Matteo Martini 22 (6/12, 2/3), Edoardo Tognati, Michael Sacchettini 6 (3/7 da due), Nicholas Thomas Raivio 19 (6/16, 1/3), Davide Frattini, Luca Battilana 4 (2/3 da due)
Tiri Liberi: 12/15 – Rimbalzi: 33 23+10 (Michael Sacchettini 8) – Assist: 12 (Matteo Martini 3)

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author