Basket Ravenna, la presentazione di Manetti e Cicognani

Queste le dichiarazioni del presidente Roberto Vianello nella conferenza stampa di presentazione del rinnovo del contratto di Giacomo Cicognani e dell’ingaggio di Sebastiano Manetti:

“Sono molto felice di comunicare che abbiamo quasi concluso il percorso di composizione della squadra. Oggi annunciamo il rinnovo del contratto del nostro “giovane vecchio” Giacomo Cicognani, che è con noi da tanti anni, e presentiamo Sebastiano Manetti: si tratta di un ragazzo giovane, un toscanaccio dalla faccia simpatica, che ci ha fatto già sentire la voglia di essere con noi e di fare parte della nostra squadra del prossimo anno.”
Così Sebastiano Manetti: “Sono un giocatore energico, disposto al sacrificio personale per il bene della squadra. Mi piace mettermi a disposizione dei compagni e dello staff tecnico. Sono molto contento di essere arrivato a Ravenna e di poter giocare a questo livello: porterò con me grande entusiasmo e voglia di fare ad ogni allenamento e ad ogni occasione nella quale potrò giocare. Punto a guadagnarmi le mie possibilità, cercando di imparare il più possibile dai giocatori più esperti, con la massima serietà ed il sorriso sulle labbra.”

 

Dopo di lui è stata la volta di Giacomo Cicognani: “Sento grande voglia di allenarmi e di mettermi a confronto con un livello tecnico e fisico più alto rispetto al passato. Cercherò di mettere il massimo impegno in tutto ciò che faremo, perché il mio obiettivo è di fare un salto di qualità che ritengo necessario per il mio futuro. La possibilità di potermi allenare con e contro un pivot di grande fisicità ed atletismo come Taylor Smith è un grande stimolo: un punto di riferimento del genere con cui battagliare ogni giorno non potrà che farmi bene ed agevolare la mia crescita.”

 

La parola è poi tornata al presidente Roberto Vianello: “Ci aspetta un campionato difficile, ma come sono stimolati i ragazzi, siamo stimolati anche noi dirigenti. Attendiamo di poter concludere la vicenda del secondo giocatore americano, per il quale conto di arrivare a soluzione nel giro di pochi giorni, per poter tirare le somme. La squadra è ormai pronta, i tecnici altrettanto: credo che potremo divertirci anche quest’anno”.

 

La chiusura è riservata a Mauro Montini: “Voglio precisare una cosa riguardo Cicognani: ero a Rimini per le Final Six di Coppa Italia e ho avuto modo di vedere la partita contro Torino, nella quale lui e Ravenna giocarono un grande primo tempo. Quando sono venuto a Ravenna, quel ricordo è stato importante nelle mie valutazioni. So che Giacomo non si è sempre espresso a quel livello e che sta attraversando il passaggio da giovane a giocatore senior, che deve diventare una garanzia per il club, l’allenatore e i tecnici. Avendo dimostrato di poter competere con giocatori importanti e su un grande palcoscenico, quel flash deve diventare la sua normalità prestazionale. Giacomo dovrà avere l’ambizione e la voglia di essere questo tipo di giocatore. Dal punto di vista tecnico, Giacomo può giocare sia spalle sia fronte a canestro ed è su questa doppia dimensione che dovrà basare la sua evoluzione. La scelta di un lungo come Manetti è legata anche a questo aspetto: le caratteristiche di Sebastiano ci permettono di non sacrificare Giacomo sempre da centro, ma di fare rotazioni più ampie sia in partita che in allenamento.”

Commenta
(Visited 14 times, 1 visits today)

About The Author