Basket Recanati, arriva l'under Obinna

L’ U.S. Basket Recanati chiude il capitolo under ed il “pacchetto lunghi” ufficializzando l’accordo con Obinna Raphael Nwokoye che legherà l’atleta al club gialloblu leopardiano per la Stagione 2015/2016.

Obinna Nwokoye, detto “Obi”, è nato ad Anzio (Roma) l’11 febbraio 1995 è un’ala-centro di 198 cm. Per 100 Kg. Si è formato nel settore giovanile della Smg Latina, giocandovi 4 anni (tranne una parentesi di un anno con lo Sporting Club Montecatini nel 2012, esordendo tra l’altro in Serie B). Con la SMG è stato protagonista della grande stagione dell’Under 19 Eccellenza DNG 2013/2014, raggiungendo le finali nazionali di Udine. Lo scorso anno ha giocato il Campionato di serie B con il Valle d’Itria Basket Martina Franca, formazione pugliese con la quale ha raggiunto i playoff per l’accesso in A2, venendo eliminata al primo turno dal fortissimo Agropoli. Obinna a Martina Franca ha disputando 25 partite per complessivi 341 minuti (media 13.38) realizzando 106 punti (4.2 a gara) con il 49% da2 ed il 30% da3, conditi da 89 rimbalzi (3.6).

Obi è un interessante prospetto dotato di grande energia e fisicità, può giocare indifferentemente in post 4/5, fronte e spalle a canestro. Viene a Recanati per continuare il suo processo di crescita e maturazione, avendo tra l’altro ampi margini di miglioramento sotto la direzione di coach Zanchi.

Obinna è un giocatore “undersize” nonostante i suoi due metri – riferisce l’head-coach Zanchi, dotato di grande fisicità, intensità di gioco e voglia di emergere. Ci è piaciuta la sua volontà di mettersi in discussione. Aveva parecchie offerte in Serie B dopo il buon campionato disputato, essendo tra l’altro esordiente nella categoria. Sicuramente ci darà una grossa mano se avrà voglia di sacrificarsi, oltre naturalmente ad accrescere il suo bagaglio tecnico e continuare il suo processo di maturazione”.

Sono molto contento della scelta fatta – dice Obinna – e di poter far parte di questo progetto, per il quale ho optato con la consapevolezza di poter migliorare sotto ogni punto di vista. Per me questa è la prima esperienza nel campionato di A2 e a dire la verità sono molto emozionato ed impaziente di iniziare. Mi piace anche l’idea di poter iniziare questo cammino nel basket di alto livello in una piazza come Recanati, sicuro del fatto che la dirigenza e lo staff, coach Zanchi in primis, mi potranno dare tanto e sono pronti, come me, per fare il massimo nella stagione alle porte”.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author