Basketball Lamezia, ufficiale la firma di Gennaro Rubino

LAMEZIA TERME – Arriva l’ultimo colpo in casa Lamezia. Dopo l’annuncio del ritorno in campo di Lazzarotti arriva un altro lametino ad impreziosire il roster di coach Ortenzi. Stiamo parlando del veterano Gennaro Rubino, cecchino micidiale dal tiro pesante che all’alba dei 40 anni continua a stupire, riscoprendo una seconda giovinezza. Uno dei giocatori più forti visti in Calabria tra C1 e C2, va a completare un roster importante che farà sicuramente divertire in pubblico lametino. Abbiamo sentito Rubino che ha già esordito domenica contro Rende.

Conferma dopo la stagione dello scorso anno, belle soddisfazioni per te che hai scritto pagine importanti con la maglia di questa città.
Beh, che dire, non può che essere un piacere immenso aver dato continuità alla possibilità che si era presentata nel girone di ritorno della scorsa stagione, grazie alla fiducia accordata e dimostrata da coach Pasquale Iracà che ringrazio con affetto.
Quest’anno, dopo aver fatto tutta la preparazione estiva ed aver conosciuto il neo coach Ortenzi, si è pensato di riprovarci e per questo non posso che ringraziare anche il nuovo coach e la società.

Quale il tuo segreto ? Dove trovi ogni anno le motivazioni per ributtarti nella mischia?
Diciamo che più che segreto, forse, è l’aver sempre avuto, anche negli anni di “riposo”, la costanza nel mantenermi in forma dal punto di vista fisico, grazie soprattutto ad un’alimentazione controllata ed agli allenamenti, fossero calcio, basket o corsa, che non ho mai smesso di sostenere.
La motivazione credo stia proprio nel fatto di rendermi conto che ancora il fisico, con tutti i limiti che possa comportare calcare il parquet a 40 anni, mi permette di sopportare lo sforzo di allenamenti e partite. Di certo, però, c’è il fatto di poter ancora giocare per la propria città e, in ultimo, ma non per importanza, l’aver trovato anche quest’anno un ambiente sano e cordiale, grazie molto al lavoro di coach Ortenzi, dei vari assistenti, tra cui mi preme, in particolare, citare Massimo De Summa, del compagno di mille battaglie Alfredo Lazzarotti, dei ragazzi con cui ho un rapporto splendido e, ovviamente, anche della società in toto.

Roster importante. Lo scorso anno dovevi fare fa chioccia quest’anno lamezia vuole stupire. Come vedi la stagione ormai alle porte?
Quest’anno, almeno dalle mosse fatte sul mercato, si è cercato di costruire una squadra più esperta per tentare di giocare per le posizioni che contano. Gli arrivi di Monier, Di Gennaro, Longoria, unite alle conferme di Fragiacomo, Gaetano, i ragazzi ed il ritorno di Alfredo sul parquet, non possono che confermare ciò. Non faccio, però, pronostici, di certo penso che si farà il massimo per raggiungere il miglior risultato possibile ed io, per quello che mi compete, cercherò di dare il mio contributo.

Commenta
(Visited 41 times, 1 visits today)

About The Author