Battuta d'arresto per gli Eagles, all'overtime la spunta Piombino

G. S. GESSI VALSESIA BASKET : 89

BASKET GOLFO PIOMBINO:         97

Parziali: 19-28   42-57   59-70   82-82  OT: 89-97.

 

GESSI VALSESIA BASKET: Giacomelli 6 (3/4 da 2 0/3 da tre, 0/1 liberi), Quartuccio 7 (0/1 da due, 2/4 da tre, 1/2 liberi), Santarossa 20 ( 6/6 da due 2/6 da tre, 2/2 liberi), Zucca 5 (1/4 da due, 3/6 liberi), Paolin 15 (1/6 da due, 1/3 da tre, 10/12 liberi), Tomasini 12 ( 3/5 da due,  1/2 da tre, 3/4 liberi), Dotti, Giovara 12 ( 3/7 da due, 1/1 da tre, 3/5 liberi), Gatti 10 (1/1 da due, 2/6 da tre, 2/4 liberi), Giorgi 2 (1/2 da due).

Coach: Lorenzo Pansa   Vice all.: Claudio Carofiglio – Francesco Gagliardini.

Prep.atl.: Luca Perona  Fisioterapista : Giuseppe Cerutti

 

BASKET GOLFO PIOMBINO: Pedroni 6 ( 0/1 da due, 1/2 da tre, 3/4  liberi), Persico 12 ( 6/10 da due), Venucci 34 ( 6/15 da due, 4/10 da tre, 10/11 liberi), Bianchi 7 ( 0/1 da due, 2/2 da tre, 1/4 liberi), Genovese 20 ( 6/12 da due, 1/4 da tre 5/6 liberi), Bazzano ne, Iardella 4 ( 2/2 da due), Guerrieri (0/1 da due, 0/1 da tre), Franceschini 14 ( 4/5 da due 6/8 liberi),Mari ne.

Coach: Massimo Padovano  Ass.all.: Del Re Marco – Iacopini Massimo

Prep.atl.: Andrea Baldi –   Fisioterapista: Pierpaolo Rosalba

ARBITRI: Sigg. AZAMI ADYN di Bologna e GRAZIA LORENZO di San Pietro in Casale (Bo).

Battuta d’arresto per gli Eagles che, ieri sera, si sono arresi all’overtime contro l’energica e talentuosa compagine di Solbat Piombino. Le dichiarazioni “a caldo” di coach Pansa spiegano, con chiarezza, che l’approccio alla gara da parte dei suoi giocatori è risultato essere troppo “morbido”, specialmente nella prima parte della gara; gara  anche caratterizzata da alcune decisioni arbitrali discutibili, che purtroppo hanno creato spiacevoli situazioni di tensione e nervosismo in campo e sugli spalti. Tra le fila dei gialloblù spicca l’assenza di Gigena, colpito in nottata da un virus intestinale mentre, svuotata finalmente l’infermeria, Valsesia Basket si presenta in campo con il roster al completo.

Per Valsesia Basket scendono sul parquet Giacomelli, Quartuccio, Santarossa, Zucca e Paolin mentre per Piombino coach Padovano schiera Pedroni, Persico, Venucci, Bianchi e Genovese. Pronti via, le compagini si studiano per due minuti, l’energico Quartuccio scaglia la prima bomba che apre le marcature (3-0), risponde Piombino con Venucci, Bianchi e Persico, rispondono Santarossa con una stilettata da tre e Paolin dalla lunetta. I gialloblù difendono a zona e mettono in forte difficoltà i ragazzi valsesiani, che cercano di reagire con superSantarossa,(mvp della serata con ben 20 punti e 7 rimbalzi). Piombino, trascinato da un’inarrestabile Venucci, conquista il vantaggio in doppia cifra (10-20). Al 7′ coach Pansa chiama time-out per riordinare idee e schemi. Al rientro in campo l’indomito Paolin tenta con atletismo di penetrare il pitturato avversario,fermato fallosamente, va in lunetta ed è chirurgico 2/2 (12-20). dall’altro lato, i toscani continuano a macinare gioco e a segnare con una bomba di Bianchi e i canestri di Venucci e Franceschini. Per gli Eagles entra bomber Gatti che scalda subito la retina avversaria con un dardo da tre; ancora Gessi in attacco con Paolin che offre un assist perfetto a Zucca che, senza troppi complimenti, schiaccia con forza per la gioia del numeroso pubblico presente sugli spalti. Termina così il primo periodo che vede i gialloblù in vantaggio di nove lunghezze (19-28). Nel secondo periodo Santarossa sale in cattedra con esperti tagli in area , Venucci continua a bucare la retina degli Eagles con bombe e canestri ( mvp per Piombino con 34 punti e ,11 rimbalzi), lo scatenato Paolin diventa l’incubo di Persico che per fermarlo è costretto a commettere falli e a coach Padovano non resta che farlo accomodare per un pò in panchina. Al suo posto entra Franceschini che subito segna, risponde ancora capitan Santarossa, dopo il secondo time-out chiesto dalla panchina valsesiana al 14′. Ancora il nostro play Quartuccio fa esplodere il palazzetto con la seconda bomba ( 30-41); anche il nostro grintoso Tomasini inizia a segnare, ma risponde ancora Venucci con una tripla (32-44). Al 16′ time-out Piombino; si torna sul parquet e si lotta;segnano Genovese, Santarossa e Tomasini (36-49). Altro time-out chiesto dalla panchina gialloblù per cercare di spezzare il ritmo; al rientro in campo ancora Venucci subisce fallo va in lunetta e fa 2/2; possesso palla Tomasini che subisce fallo va in lunetta ed è preciso 2/2 come lo è Gatti che dalla lunetta non sbaglia 2/2 e 40-51. ancora Santarossa per i neroarancio, al quale replicano  Persico e Pedroni. Si va a riposo con Piombino ancora avanti (42-57). Al rientro dalla pausa lunga, i ragazzi di coach Pansa, sospinti ancora una volta dai propri tifosi, che non hanno mai smesso di incitarli e incoraggiarli, alzano scudi in difesa facendo soffrire i toscani; ancora capitan Santarossa apre il periodo con una bella bomba, Tomasini subisce fallo antisportivo da parte di Persico, va in lunetta e fa 1/2 (46-57).In lunetta ci va anche Zucca ed è ice-man 2/2 e 48-57. L’attacco toscano fa molta fatica a contenere la “nuova Gessi”, ma si fa sotto con Pedroni e Persico ai quali si oppongono con determinazione Zucca, Santarossa e Tomasini (53-62). Ora si lotta davvero su ogni palla, segnano Genovese e Franceschini, ma segna anche il nostro “gigante buono” Giorgi, il caparbio Giacomelli (che segna due canestri di fila), ancora la replica di Venucci e Genovese e si va a referto con i toscani ancora avanti di 11 lunghezze (59-70). Nell’ultimo periodo apre le marcature Genovese, ma poi gli Eagles infilano due triple di seguito con Gatti e Tomasini (65-72).La partita s’infiamma, vengono commessi molti falli, in lunetta Franceschini fa 1/2 ma l’energico Giovara riesce a fare meglio 2/3 (67-73) riducendo così il gap. Piombino chiama time-out al 33′, al rientro in campo Paolin scaraventa con decisione una bomba che fa scattare in piedi tutto il pubblico presente: 70-73! Ora i ragazzi di Pansa iniziano a crederci, mentre i toscani perdono un po’di lucidità e segnano poco; ne approfitta ancora Giovara scagliando la bomba del 73-75, fallo di Persico ancora su Giovara che va in lunetta e fa 1/2 (74-75). Anche Venucci viene fermato fallosamente in area, va in lunetta e segna 1/2 (74-76). Il palazzetto diventa una bolgia infernale, i tifosi con cori e tamburi ci credono e sospingono Paolin a segnare il canestro del pareggio 76-76! Grande equilibrio ora in campo,  le squadre sono consapevoli che la vittoria potrà essere alla portata di entrambe; grande bagarre in campo, si commettono falli su falli. A 27 secondi dalla fine del match, Paolin dalla lunetta fa 82-81 ma gli arbitri avevano fischiato in precedenza un tecnico alla panchina nero-arancio, e così in lunetta va Genovese che fa 1/1 e riporta in parità i toscani: si va all’overtime!  Overtime in cui vanno subito in lunetta Pedroni (1/2) e Quartuccio (1/2), Venucci spara una tripla e franceschini va a canestro e guadagna il libero aggiuntivo (83-89). Per i valsesiani segna Giovara, ma poi in lunetta Venucci e Genovese sono precisi (85-93).Ancora Giovara prova rimanere attaccato al match con un’altro canestro al quale però replica Genovese con due canestri consecutivi: 87-97. L’ultimo canestro della partita lo segna Giacomelli allo scadere dei cinque minuti supplementari, fissando il risultato finale 89-97 per i toscani. Applausi dalla curva valsesiana ai nostri ragazzi che vanno a ringraziare i tifosi, che non hanno mai smesso di sostenerli a gran voce per tutta la durata del match: grazie sesto uomo, indispensabili come sempre! Ora occorrerà subito avere una reazione mentale, lavorare a testa bassa in palestra e prepararsi al match di sabato prossimo contro Santarcangelo,compagine energica e solida,  al quinto posto in classifica con Piombino. Trasferta dunque molto impegnativa, quella che aspetta le aquile di Pansa sabato 30 gennaio 2016 alle ore 21:00 al Pala-Angels – Via Della Resistenza – a Santarcangelo di Romagna (Rimini). Forza ragazzi, voltate pagina e lottate come sapete fare: con grinta, carattere e cuore! Sempre…….

 

 

 

Maria Letizia Bertini

Marco Pimazzoni

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author