Battuta Umbertide, Lambruschi: " Adeso sotto con la Coppa Italia!"

Missione compiuta. La Passalacqua batte Umbertide a domicilio e si porta a quota 22 in classifica, a ridosso della quinta posizione occupata da Napoli dove Ragusa dovrà andare a giocare tra due giornate di campionato, dopo il match casalingo del 5 marzo con Schio. Match che soprattutto nella seconda parte di gara è stato sempre in controllo da parte di Consolini e compagne, che anche quando Umbertide si è rifatto sotto nel finale, portandosi sul -3, non hanno mai dato l’impressione di potere lasciare i due punti. 58-64, alla fine, il punteggio finale di una trasferta importante da vincere, soprattutto perché come quella di Torino, arrivava al termine dell’ennesima serie di impegni ravvicinati e particolarmente dispendiosi sotto ogni punto di vista. “Ho lasciato fuori Vanloo – commenta coach Giuanni Lambruschi – perché avendo giocato tantissimo era giusto che avesse un po’ di riposo. Lei, tra l’altro, è una giocatrice che spinge sempre e che corre tanto, ed era già stanca a Istanbul. Nicholls ha preso un botta, avrei potuto farla rientrare, ma mi sentivo abbastanza tranquillo. D’altra parte se vogliamo essere una buona squadra dobbiamo essere capaci di girare le giocatrici e avere nel campionato italiano un atteggiamento un po’ più maturo. Diciamo che a Torino abbiamo rischiato di più, qui un po’ meno ed abbiamo fatto un buon passo in avanti. Il primo obiettivo era quello di passare queste due trasferte indenni, perché venivano in mezzo alle due partite con il Galatasaray che sono state molto dispendiose. Adesso torniamo finalmente a casa dopo questa lunga trasferta e prepariamo la coppa Italia dove è chiaro che vogliamo fare il meglio possibile”. La squadra si allenerà al Palaminardi fino a venerdì prossimo, quando è prevista la partenza per Venezia dove sabato incontrerà la Gesam Gas Lucca nella semifinale della Final Four.

 

Michele Farinaccio, Ufficio stampa Passalacqua Ragusa

Commenta
(Visited 23 times, 1 visits today)

About The Author