BCC Agropoli, grande vittoria contro Ferentino

Tre su tre. La BCC Agropoli del patron Giulio Russo, dopo aver battuto Barcellona ed Agrigento, doma anche la FMC Ferentino per 76 a 74 (1Q 19-22; 2Q 21-23; 3Q 20-13; 4Q 16-16). Con questa vittoria, il roster cilentano guadagna la testa della classifica con sei punti in coabitazione con l’Orsi Tortona. Prestazione maiuscola per i campani di coach Paternoster che, trascinati da da un calorosissimo PalaDiConcilio, hanno sconfitto una delle corazzate del girone Ovest di A2. Nel primo periodo, gli ospiti chiudono sul +3 (19-22). Alle giocate di Raymond e Bowers, rispondono le triple di Spizzichini, Roderick, Carenza e Tavernari . Nel secondo periodo, aggancio di Agropoli con una tripla del
capitano Santolamazza che fissa il punteggio sul 27-27. Poi, gli ospiti di coach Fucà, riescono a guadagnare un vantaggio di +10 a due minuti dalla fine del primo tempo grazie ai punti pesanti dei soliti americani e degli italiani Gigli e Imbrò. La forbice si assottiglia nei secondi finali grazie anche ad una tripla di Tavernari per il 40-45. Nel terzo
tempo, l’Agropoli mette la freccia e si concretizza il sorpasso con una tripla del capitano Santolamazza, tra i migliori in campo. Poi, i delfini di coach Paternoster, trascinati da uno straordinario Tavernari, chiudono il terzo periodo di gioco sul 60-58. Nell’ultimo periodo, il quintetto cilentano accumula un vantaggio di +10. Superlativi ancora una
volta Roderick e Tavernari che chiuderanno la partita rispettivamente con 23 e 26 punti. La FMC non molla e pareggia con una tripla di Raymond (72-72). Poi, la BCC Agropoli si porta avanti con due punti di Trasolini e chiude ogni discorso con i due tiri liberi di Roderick. Alla sirena finale, può esplodere la gioia dei circa mille tifosi presenti al
PalaDiConcilio.

Giulio Russo (presidente) – “È una gioia immensa. Stiamo facendo qualcosa di straordinario. Era inimmaginabile, da esordienti in A2, pensare di collezionare tre vittorie in tre partite. Per tutto ciò, devo complimentarmi con i ragazzi, il coach, lo staff dirigenziale e tutti coloro che ci sostengono. Abbiamo fermato un’altra corazzata quale Ferentino e tutto ciò mi inorgoglisce enormemente. Nuovi scenari per questo campionato? Dobbiamo giocare, come sempre, partita dopo partita e stare calmi. Il nostro obiettivo principale resta la salvezza e partire con sei punti è molto importante”.

Antonio Paternoster (coach) – “Devo fare i complimenti ai miei ragazzi perché stanno mostrando una crescita progressiva partita dopo partita. Non era facile affrontare una squadra fisica e di esperienza come Ferentino, ma noi ancora una volta siamo scesi sul parquet con la solita cattiveria agonistica e la voglia di fare bene davanti al nostro pubblico eccezionale. Sono altri due punti fondamentali per il nostro campionato. Non ci montiamo la testa e dobbiamo continuare a lavorare con questa intensità”.

Riccardo Santolamazza (capitano) – “Dire che sono contentissimo è poco. È una gioia unica per la squadra, per la città ed anche per me perché non è stata un’estate facile. Abbiamo dimostrato di potercela giocare contro tutti. Siamo un gruppo affiatato e affamato”.

 

BCC Agropoli – FMC Ferentino 76-74
Parziali: 1Q 19-22; 2Q 21-23; 3Q 20-13; 4Q 16-16.

BCC Agropoli: Merella, Santolamazza 6, Pecora, Bovo, Bolpin, De Paoli, Trasolini 13, Carenza 3, Spizzichini 5, Di Prampero, Roderick 23, Tavernari 26. Coach: Paternoster

FMC Ferentino: Bulleri 7, Gigli 12, Raspino 7, Benevelli 6, Mazzantini, Imbrò 8, Carnovali 5, Benvenuti, Bowers 12, Raymond 17. Coach: Fucà

Arbitri: Cappello di Porto Empedocle, Triffiletti di Messina, Capozziello di Brindisi

Commenta
(Visited 3 times, 1 visits today)

About The Author