BCC Agropoli, vittoria in trasferta contro la corazzata Agrigento

Moncada Agrigento – BCC Agropoli : 82 – 83

1Q 19-21; 2Q 19-22; 3Q 23-25; 4Q 21-15.

Moncada Agrigento: Martin 22, Evangelisti 14, Chiarastella 5, Piazza 8, Eatherton 10, Vai 3, De Laurentiis 5, Saccaggi 15, Morciano, Visentin. Coach: Ciani.

BCC Agropoli: Santolamazza 7, Roderick 14, Spizzichini 5, Tavernari 8, Trasolini 35, Bolpin 11, Merella, Pecora, Bovo, De Paoli, Carenza, Di Prampero 3. Coach: Paternoster.

Grande prova della BCC Agropoli che espugna il PalaMoncada di Porto Empedocle (Ag). I delfini di coach Antonio Paternoster hanno sconfitto i padroni di casa della Moncada Agrigento per 83 a 82. (1Q 19-21; 2Q 19-22; 3Q 23-25; 4Q 21-15). Vittoria meritatissima per i cilentani in casa di una delle favorite per la promozione in A1. Il roster agropolese ha condotto sempre la gara in vantaggio, rischiando qualcosa solo nelle battute finali della partita. Il vero trascinatore dei delfini è stato il pivot italocanadese Marc Trasolini che ha messo a segno la bellezza di trentacinque punti. Quattordici punti, invece, per l’americano Roderick che è sceso sul parquet del PalaMoncada nonostante una forte contrattura alla schiena. Tra i marcatori anche Bolpin (11), Tavernari (8), Santolamazza (7), Spizzichini (5) e Di Prampero (3).

Giulio Russo (presidente) – “Abbiamo fatto una super partita contro un grandissimo avversario. Sono davvero contentissimo per quello che ha fatto vedere la squadra. Abbiamo meritato la vittoria per come si è sviluppata la partita, anche se negli ultimi cinquanta secondi è successo di tutto. Non so se qualche altro roster sarà in grado di
vincere in casa dell’Agrigento. Sono stati davvero tutti molto bravi e dobbiamo continuare su questa strada”.

Antonio Paternoster (coach) – “È stata una grandissima vittoria. Abbiamo avuto un’ottima condotta di gara, stando sempre in vantaggio su Agrigento. Voglio complimentarmi con i ragazzi perché hanno eseguito alla lettera ciò che avevo chiesto. Sono stati tutti grandiosi. Pensate che Roderick ha voluto giocare, dando un ottimo apporto alla squadra, nonostante una forte contrattura alla schiena. Questa è la dimostrazione di quanto sia forte il nostro gruppo. Abbiamo tenuto bassi i ritmi di Agrigento in attacco ed allo stesso tempo siamo stati molto bravi a
giocare il “pick and roll”, sfruttando un grande Trasolini. Non potevo chiedere di più a questa squadra, completamente rinnovata quest’anno, che però già sta facendo vedere un’ottima pallacanestro. Dobbiamo
lavorare in questa direzione per fare quanto prima i punti necessari per la salvezza”.

Commenta
(Visited 1 times, 1 visits today)

About The Author