Bcc Capaccio di misura sulla Ruggi Salerno

Partita al cardiopalma sabato sera al Pala Olimpia di Capaccio dove la BCC Capaccio ha sconfitto la Eurotraffic Ruggi con un punteggio di 53 a 49, confermando così il secondo posto nella classifica del campionato di serie B femminile di basket.

Non si può dire che la prestazione delle padrone di casa sia stata entusiasmante: si è sbagliato molto al tiro, troppe le palle perse e il bel gioco a cui siamo abituati si è visto solo a sprazzi. Buona invece la difesa che ha portato spesso le avversarie a tiri forzati all’ultimo secondo o talvolta a infrangere la regola dei 24”. Sicuramente si paga l’assenza di Moscariello ancora convalescente che con la sua esperienza avrebbe potuto dare maggiore ordine in campo alla squadra.

Il primo quarto parte sottotono per le ragazze di coach Di Mauro che realizzano solo 7 punti pur creando molte occasioni di tiro. Dal canto loro le avversarie concludono i primi dieci minuti di gioco con 10 punti di cui solo due realizzati su azione e otto dalla lunetta (7-10).

Il secondo quarto registra una reazione delle cilentane che non ci stanno a subire una sconfitta e, anche grazie ad un’ottima prestazione di Di Donato, si incomincia a realizzare di più. Si rivede il bel gioco di squadra che caratterizza le ragazze della BCC Capaccio e i dieci minuti si chiudono con una bella tripla in transizione di Alfinito che infiamma il Pala Olimpia.

Al ritorno dall’intervallo lungo, il livello di gioco si abbassa nuovamente. Ci si accontenta del vantaggio conquistato e si segna veramente poco. (8/10)

L’ultimo quarto è invece quello più bello. A trenta minuti dall’inizio della partita il punteggio, seppur di un solo canestro, è a favore delle padrone di casa (31-29). Si gioca il tutto per tutto. La tensione in campo si taglia con il coltello, ma le ragazze di patron D’Angelo riescono a mantenere la lucidità. Negli ultimi due minuti Coralluzzo, con bei gesti atletici e grande intuizione, anticipa due palloni e scappa in contropiede realizzando quattro importanti punti, lo stesso fa Trotta che recupera palla su un primo passaggio in attacco delle avversarie e la ciliegina sulla torta la mette Di Cunzolo che ruba abilmente dal palleggio un importante pallone. L’ultimo minuto è tristemente marcato da un fallo antisportivo su Memoli che, lanciata in contropiede, viene pericolosamente spinta alle spalle da un’avversaria che non era riuscita a superarla. Il fallo viene giustamente sanzionato dalla bina arbitrale come antisportivo. L’episodio non si conclude con gravi danni per l’atleta solo grazie alla sua elasticità fisica e alle consistenti protezioni fissate sul muro di fondo.

Negli ultimi 24” l’Eurotraffic ricorre al fallo sistematico, strategia che porta frutti consentendo alle salernitane di mangiare qualche punto alle capaccesi cosa che, però, non toglie alla fine la meritata vittoria alle padrone di casa.

Prossimo appuntamento per la BCC Capaccio sabato 17 alle 18.30 sul difficile campo della NAB Marigliano, meritevole capolista mai sconfitta in campionato. Noi accompagneremo le nostre ragazze per sostenerle in questo difficile impegno con il nostro tifo.

Patrizia Del Puente

Addetto stampa Polisportiva Basket Capaccio

 

 

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author