BCC Capaccio: importante successo contro la Ruggi Salerno

Bella e meritata vittoria casalinga della BCC Capaccio sulla Eurotraffic Ruggi nella seconda giornata della fase ad orologio del campionato femminile di basket di serie B.

Il risultato finale di 55 a 46 non rispecchia a pieno il valore espresso dalle capaccesi per le quali, alla fine del III quarto, il tabellone luminoso registrava un vantaggio di ben 17 punti. Esemplare la difesa delle ragazze di coach Di Mauro, da sempre punto di forza della compagine cilentana, ma particolarmente intensa in questa partita.

Sin dall’inizio del primo quarto le padrone di casa mettono in chiaro che non consentiranno alle salernitane di violare il loro campo e partono in quarta con Memoli che mette a segno un tiro libero e Moscariello che piazza una tripla. Le viaggianti provano a rispondere, ma da quel momento in poi non riusciranno più a raggiungere le padrone di casa che avanzano in crescendo e consentiranno alle salernitana di accorciare le distanze solo fino a un massimo di sette punti e solo nell’ultimo quarto. Sigla la fine del primo parziale un’altra tripla, questa volta firmata Di Cunzolo (14-6).

Nel II quarto si continua con la stessa musica anche se la BCC Capaccio concede qualcosa di più alle ospiti che realizzano circa la metà dei punti complessivi dei primi 20’ sui tiri liberi. Protagoniste indiscusse del parziale Memoli e Fereoli che saranno poi anche le top scorer della partita entrambe con 15 punti (19-13).

Dopo l’intervallo lungo si rientra in campo decisamente più stanche, le squadre si equivalgono anche se alla fine, seppur di soli due punti, il parziale sarà comunque a favore delle ragazze di coach Di Mauro (11-9).

Durante l’ultimo quarto le ragazze dell’Eurotraffic provano a riagganciare le capaccesi che però non ci stanno e non consentono loro di avvicinarsi a più di sette punti di distacco. Sicuramente questo è il meno bello dei quarti giocati dalle padrone di casa che, complici la stanchezza e la consapevolezza del bagaglio di punti conquistati, abbassano l’attenzione e perdono qualche palla di troppo, ma senza mai rischiare di perdere la partita.

Una menzione speciale merita la monumentale difesa della pivot della BCC Capaccio Di Donato che ha bloccato il principale terminale offensivo della Eurotraffic Ruggi, Ardito, consentendole veramente poco.

Prossimo appuntamento per le ragazze care al presidente D’Angelo sabato 5 marzo alle 18.30 sempre al Pala Olimpia di Capaccio dove la BCC Capaccio incontrerà la PGS Napoli don Bosco per la penultima partita in casa della fase ad orologio.

Patrizia Del Puente

Addetto stampa Polisportiva basket Capaccio

 

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author