Basketball Champions League: ufficializzate le partecipanti all'edizione 2019/20

Si delinea il quadro delle partecipanti all’edizione 2019/20 della Basketball Champions League. Nella giornata di ieri, il Board della manifestazione ha approvato la lista definitiva dei club partecipanti, dalla quale manca la Virtus Bologna detentrice del trofeo.

Cominciamo da alcuni numeri della prossima edizione, che inizierà il 17 Settembre con i qualifying rounds, mentre la regular season inizierà l’8 Ottobre: 23 dei 24 club coinvolti nella Regular Season hanno giocato i playoff nei propri campionati nazionali, con 18 che hanno finito in top 5, un vero record per la Champions; inoltre avremo rispettivamente 28 paesi e 16 campionati nazionali potenzialmente rappresentati.

Il sorteggio delle Qualificazioni ci sarà il prossimo 4 Luglio, mentre dopo la fase a gironi avremo Ottavi e Quarti di Finale impostati su mini-serie di 3 partite, e non più con match di andata e ritorno. Confermato il premio in denaro da un milione di euro per la squadra vincitrice. Così si è espresso il CEO della BCL, Patrick Comninos: “Le prime tre stagioni della competizione sono state un successo importante, e la forza delle squadre che parteciperanno l’anno prossimo renderà le sfide ancora più dure in campo e più affascinanti per i tifosi di tutta Europa“.

Cominciamo dalle 24 squadre già iscritte alla regular season: spicca la Turchia, con ben 4 partecipanti (Banvit, Besiktas, Gaziantep e Turk Telekom Ankara); con 3 partecipanti abbiamo Grecia (AEK Atene, PAOK Salonicco e Peristeri), Spagna (Iberostar Tenerife, Tecnyconta Saragozza e Baxi Manresa) e Francia (Pau-Orthez, Digione e Strasburgo); con 2 compagini impegnate ecco Italia (Dinamo Sassari e Happy Casa Brindisi), Israele (UNET Holon e Hapoel Gerusalemme) e Germania (Brose Bamberg e Rasta Vechta); infine, con una squadra iscritta, troviamo Belgio (Filou Ostenda), Repubblica Ceca (CEZ Nymburk), Lettonia (VEF Riga), Lituania (Neptunas Klaipeda) e Polonia (Anwil Wloclawek).

Queste invece le 24 partecipanti ai due turni di Qualificazione: al primo turno prenderanno parte una squadra a testa per Austria (Kapfenberg Bulls), Bielorussia (Tsmoki-Minsk), Bulgaria (Balkan Botevgrad), Cipro (Keravnos), Danimarca (Bakken Bears), Finlandia (Kahru Kauhajoki), la squadra Campione d’Ungheria, Kosovo (Z Mobile Prishtina), Montenegro (Mornar Bar), Olanda (Donar Groningen), Polonia (Legia Varsavia), Romania (CSM Oradea), Svizzera (Friburgo), Slovacchia (Inter Bratislava), Svezia (Sodertalje Kings) e Ucraina (Kiev Basket).

Direttamente al secondo turno di Qualificazione troveremo invece una squadra a testa per Italia (Pall. Varese), Belgio (Telenets Giants Antwerp), Spagna (San Pablo Burgos), Germania (Telekom Baskets Bonn), Lettonia (Ventspils), Lituania (Lietkabelis), Polonia (Polski Cukier Torun) e Russia (Nizhny Novgorod).

Commenta
(Visited 121 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.
Per Info