Bellizzi passa a Sant'Antimo: battuta di misura la Partenope

Bellizzi ingrana la quinta: espugnato il centro sportivo di Sant’Antimo in una gara dai due volti. La Partenope parte forte, molto aggressiva in difesa, commettendo subito 3 falli in meno di due minuti. Ma in attacco gira tutto alla perfezione grazie all’ottima regia di Foà che riesce sempre a trovare l’uomo libero sotto canestro. La squadra di coach Russo comanda il gioco, detta il ritmo e su una tripla di Taylor raggiunge il +8 (23-15), con la panchina di Bellizzi che chiama timeout. Al rientro in campo, la Partenope continua a difendere forte, cambia su tutti i giocatori e chiude l’area costringendo l’attacco ospite a tentare la fortuna dalla lunga distanza. Ai sei punti consecutivi di Cannavale rispondono Esposito e Dondur ed il primo tempo si chiuderà sul 43-35.

Nel terzo periodo sale l’intensità della gara e vola qualche colpo proibito, a farne le spese è Taylor che si vede fischiato un antisportivo per fallo su Esposito. L’attacco di Bellizzi trova fluidità, Trapani riesce a trovare la chiave per aprire la difesa partenopea, e alla fine dei 30 minuti il punteggio è 61-57. Negli ultimi 10 minuti di gioco la partita cambia totalmente: Dondur e Trapani, protagonista dell’ultimo quarto ed MVP della gara, danno il primo vantaggio agli ospiti sul 64-66, una tripla di Di Mauro darà il massimo vantaggio ai salernitani 64-72. Ma la Partenope ha la forza per reagire ed arrivare all’ultimo minuto sotto di tre punti sul 73-76, ma Taylor prima e Foà dopo perdono due palloni in attacco che potevano pareggiare i conti, due liberi di Trapani e due di Spinelli chiudono la partita col punteggio di 81-83.

Commenta
(Visited 103 times, 1 visits today)

About The Author

Ugo Amato Nato a Napoli nel 1982. Appassionato di fotografia, ho frequentato vari corsi e workshop, e di basket sin dall'età di 10 anni. Collaboro, come fotografo, con vari siti sportivi che si occupano prevalentemente di "serie minori".