Benacquista Latina, con Omegna una sfida molto importante

Omegna vs Latina: una sfida molto importante

Latina vuole tornare a sorridere

Sabato 22 novembre alle ore 21:00 la Benacquista Assicurazioni Latina Basket sfiderà la Paffoni al PalaBattisti di Omegna. L’Assistant Coach Giuseppe Di Manno: «La chiave del match? Limitare il talento offensivo di Omegna che ha il miglior attacco del campionato».  Aggiornamenti in tempo reale dell’incontro sulle nostre pagine Facebook e Twitter.

Forza mentale ed energia fisica   –sabato 22 novembre al PalaBattisti alle ore 21:00 la Benacquista Assicurazioni Latina Basket affronterà la Paffoni Omegna in uno dei tre anticipi del campionato di A2Silver in programma per la nona giornata di gare. Due compagini che stanno vivendo un momento piuttosto delicato ed avaro di successi: i nerazzurri provengono da un ciclo di 4 sconfitte consecutive e la Fulgor ne ha collezionate 3 di fila. Ne consegue che, su entrambi i fronti, ci sia una grande voglia di riscatto e che la sfida che andrà in scena sarà avvincente ed entusiasmante. Sia Latina che Omegna hanno bisogno di mettere in cascina punti preziosi, i rossoverdi di coach Magro si trovano, infatti, a quota 8 punti in classifica, mentre i pontini sono fissi ancora a 6. Ci si aspetta che l’inserimento di Ianes possa migliorare la situazione sotto le plance ed in generale che tutta la squadra possa ritrovare energia mentale e fisica oltre ad un rinnovato entusiasmo, per poter tornare a smuovere la classifica e, conseguentemente, a sorridere.

Conosciamo l’avversario dalle parole del vice allenatore Di Manno – «Il giocatore che sicuramente conosciamo meglio è Riccardo Tavernelli, a Latina dal 2011 al 2013, il quale ha lasciato un ottimo ricordo, per serietà e dedizione al lavoro, e ciò lo ha portato a conquistarsi il posto di playmaker titolare in una squadra che ambisce alla vittoria del campionato. Il suo cambio è Andrea Resca, ex Sangiorgese ed ex Urania, che si è ritagliato, ormai da qualche anno, un posto stabile nei campionati di A2 e DNB, sfruttando i suoi miglioramenti al tiro e nella lettura del gioco. Come guardie giostrano diversi giocatori che possono coprire più ruoli. I più utilizzati in questo spot sono l’americano Devon Saddler, capocannoniere di ogni tempo di University of Delaware, che oggi mette a segno 17,1 punti di media con il 57% da 2, e Giacomo Gurini che sta firmando 11,5 punti di media a gara con il 40% dal campo. Nel reparto delle ali troviamo Stefano Masciadri e Demetrius Conger. Masciadri, nato nel 1989, è un’ala di 2 metri, con un passato nelle giovanili della Virtus Bologna, approda a Forlì, prima di firmare per la Paffoni, con cui gioca dal 2011. In questa stagione fattura 8,9 punti e 5 rimbalzi a gara. Conger è, invece, un 4 originario di New York, che ha frequentato il St. Bonaventure College, con il quale ha chiuso il suo quarto anno con 14,2 punti di media e 7 rimbalzi. Dopo alcuni tentativi di entrare nelle leghe americane, è sbarcato, l’anno passato a Lucca, in questa stagione sta dimostrando il suo valore con 15 punti di media e 5,2 rimbalzi. Sotto canestro i lunghi sono Antonio Iannuzzi e Marcelo Dip. Iannuzzi è un numero 5 di 208 centimetri dalla grande fisicità, proveniente dalla scuola della Mens Sana Siena, cresce notevolmente dal punto di vista tecnico, per diventare un importante innesto per la Bawer Matera dalla stagione 2012/2013. Nell’ultima annata in terra lucana, il giovane pivot ha viaggiato con 12 punti e 8 rimbalzi di media, tenendo il 55% dal campo, mentre attualmente la sua media è di 14 punti e 6 rimbalzi. Dip, invece, è un oriundo, esperto delle minors italiane, ha giocato sempre in DNB, tranne nella stagione 2010/2011 in cui fu in forza per un breve periodo al Basket Recanati in DNA, in tutte le altre annate ha giocato per Martina Franca e Pescara nel campionato di DNB, finendo la stagione sempre con ottime medie e buon impatto sulla squadra. Due giovani del 1995 completano il roster e sono Giovanni Vldera, ala con un paio di punti nelle mani a partita, e Antonio Smorto, guardia di 192cm. Da questa stagione, la guida tecnica è affidata ad Alessandro Magro, uno dei più giovani allenatori di questa categoria, ma che ha già maturato grande esperienza alla Mens Sana Siena come assistente in prima squadra. E’ una trasferta proibitiva, contro una delle squadre più attrezzate del campionato – dichiara infine l’assistant coach nerazzurro – ci stiamo impegnando per uscire da questo periodo negativo. Omegna ha il migliore attacco del campionato, con 82,75 punti segnati di media a partita, la chiave dell’incontro sarà, quindi, riuscire a limitare il loro grande talento offensivo».

Aggiornamenti in tempo reale – Sabato 22 novembre dalle ore 21:00 sarà possibile seguire in tempo reale l’andamento del match sulla nostra pagina Facebookhttps://www.facebook.com/latinabasket e Twitter https://twitter.com/latinabasket con l’hashtag #OmegnaLatina.

Arbitri dell’incontro – Bianchini Riccardo di Bagno a Ripoli (FI), Solfanelli Leonardo di Livorno e Stoppa Vito Modesto di Ferrara

 

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Latina Basket

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author