Benacquista show al PalaBianchini

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket conquista unnuovo successo sul parquet del PalaBianchini superando l’ostica formazione della Novipiù Casale Monferrato con il risultato finale di 71-63 al termine di una gara molto tirata e mai scontata. Ancora un successo del gruppo, una vittoria maturata grazie alla grande collaborazione di squadra dei nerazzurri, che hanno giocato una partita intensa e non si sono arresi nei momenti di difficoltà in cui Casale si era pericolosamente riavvicinato nel punteggio. Quattro uomini in doppia cifra per la Latina Basket, che può contare sul contributo di ogni giocatore da varie angolazioni. La spettacolarità delle azioni di Mosley (14 punti, 21 rimbalzi, 5 stoppate, 4 schiacciate) è ampiamente agevolata dai compagni di squadra, pronti a offrire palloni preziosiall’atletico centro nerazzurro. L’ottima regia di capitan Tavernelli (miglior realizzatore della sfida con 16 punti messi a referto) è ripagata anche dalla puntuale risposta di atleti come Pastore (15 punti personali) e Ihedioha (10 punti firmati). Buono anche l’apporto di Nicola Mei, che è stato il primo trascinatore nerazzurri in avvio di gara (7 punti per la guardia toscana).

Ospite al PalaBianchini la società di pallacanestro dell’Orvieto Basket con i ragazzi del proprio settore giovanile, che hanno accompagnato i giocatori delle due formazioni durante la presentazione delle squadre. Su indicazione della Lega Nazionale Pallacanestro, su tutti i campi di Serie A2, è stata suonata La Marsigliese, al posto dell’Inno di Mameli, ed è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare e onorare le vittime dei vili attacchi terroristici di Parigi.

Dopo il consueto riposo del lunedì, i nerazzurri torneranno in palestra martedì per prepararsi alla trasferta di domenica prossima a Omegna, altro impegno ostico per i ragazzi della Latina Basket.

Il commento dell’head coach Franco Gramenzi –  Terminata la gara con Casale Monferrato, il capo allenatore nerazzurro Coach Gramenzi, soddisfatto della vittoria, dichiara: «Giocare con Casale è sempre difficile. Ho grande stima di coach Ramondino, ho sempre detto che le sue squadre giocano molto bene e ancora una volta, nonostante non sia la stessa squadra dello scorso anno, perché hanno cambiato qualche giocatore, l’ossatura è la stessa e, sono convinto, che Casale,anche se con un gruppo più giovane rispetto alla passata stagione, potrà raggiungere buoni risultati anche in questo campionato.Sono molto forti e reattivi in difesa, davvero impressionanti da questo punto di vista, e soprattutto sempre pronti a colpirti ogni volta che sbagli . Vincere con loro vale davvero doppio. Questevittorie in casa, contro una formazione che in trasferta vince spesso, per noi che siamo una squadra che deve conservare questa categoria e poi, magari, provare a fare qualcosa in più, rappresentano punti importanti. Per la partita, bene l’inizio del match, anche se per ogni errore commesso, Casale è stata brava ad approfittarne e punirci. Meno bene l’inizio del terzo quarto,anche se poi siamo subito rientrati in carreggiata, abbiamo ripreso un buon vantaggio. Un vantaggio di 10 lunghezze con Casale è come stare avanti di 1 solo punto. Bravi i ragazzi a conservare questo vantaggio e arrivare all’ultimo minuto con un margine tale che anche il fallo sistematico non era possibile. Complimenti, come sempre, alla squadra perché, dopo un brutto mercoledì ci siamo ripresi, vincendo contro un avversario importante».

BENACQUISTA LATINA vs NOVIPIU’ CASALE 71-63 (22-14, 31-28,45 -43, 71-63)

BENACQUISTA LATINA: Veccia 7, Tavernelli 16, Tagliabue 2, Järveläinen, Ihedioha 10, Uglietti, Mei 7, Pastore 15, Di Ianni n.e., Mosley 14. Allenatore Gramenzi.

NOVIPIU’ CASALE: Saunders 3, De Nicolao, Bray 9, Tomassini 12, Natali 5, Brizzard 15, Denegri n.e., Martinoni 8, Vangelov 2, Ruiu n.e., Fall 9, Valentini n.e. Allenatore Ramondino.

Percentuali: Latina tiri da 2: 47% (15/32) tiri da 3: 42% (11/26) tiri liberi: 67% (8/12); Tortona tiri da 2: 44% (22/50) tiri da 3: 25% (4/16) tiri liberi: 78% (7/9)

Spettatori: 1300

Arbitri: Beneduce Nicola di Caserta, Belfiore Mauro di Napoli, Ascione Achille di Caserta.

La partita –  Buona la partenza nerazzurra con Mei e Ihedioha (5-3 al 2’) ma risponde prontamente Casale con Blizzard e Fall (5-5 al 4’). La Benacquista prova ad allungare con Mei e il capitano Riccardo Tavernelli e al 7’ il punteggio è sul 13-8 in favore dei padroni di casa. Lo show di Mosley , tra stoppate e schiacciate, infiamma il pubblico del PalaBianchini (15-8 a 2:34” dalla sirena del primo periodo). Non demorde Casale, che riduce il divario (15-12) ma sale in cattedra ancora una volta il numero 42 nerazzurro, William Mosley, che prima con un bel gioco da tre punti, poi con un’ulteriore schiacciata, seguita da un altro canestro da sotto, porta Latina sul 22-14 con cui si chiude il primo quarto.

La seconda frazione si apre con un quintetto di marca italiana per Latina, che al 12’ conduce di 8 lunghezze (24-16). Il gioco prosegue con errori ambo le parti nelle conclusioni a canestro e rotazioni sulle due panchine e al 16’, sul punteggio di 26-20 in favore dei locali, coach Gramenzi chiama time-out. La Benacquista trova punti preziosi, ma Casale segue la scia (31-26 al 18’). Ancora rotazioni per entrambe le squadre e sono gli ospiti a ridurre ulteriormente il divario (31-28 al 19’). Nessuna realizzazione nel corso dell’ultimo minuto di gioco e si va al riposo lungo sul31-28.

E’ la compagine ospite a realizzare i primi canestri al rientro dagli spogliatoi trovando anche l’unico sorpasso (31-32 al 21’). Arriva finalmente la reazione nerazzurra con capitan Tarvenelli e Latina rimette la testa avanti (33-32 al 24’). Ancora spettacolo Benacquista con Mosley e Pastore e a 4:37” dalla fine del terzo quarto il tabellone segna 40-32 in favore dei padroni di casa. Dopo il timeout chiamato da coach Ramondino per Casale, Tavernelli porta i suoi sulla doppia cifra di vantaggio (42-32 a 3:43”). La Novipiù reagisce con 4 punti consecutivi (42-36) che spingono coach Gramenzi a chiedere sospensione. I rossoblu continuano ad avere l’inerzia (42-38) ma sul fronte opposto la tripla di Pastore smuove il punteggio latinense (45-38 al 28’). Saunders risponde per le rime (45-41 a 1: 48”). Il terzo quarto va in archivio con Casale che si porta a -2 a : 45-43.

E’ il capitano nerazzurro Tavernelli a prendere per mano Latina in avvio di ultima frazione(51-43 al 32’) coaidiuvato da Pastore, che realizza la tripla del +11 nerazzurro (54-43). La Novipiù, mai doma, riesce a piazzare un break di 7-0 e a difendere strenuamente, tanto che a 5:50” dalla fine del match il punteggio è sul 54-50. La Benacquista reagisce con il canestro dalla lunga distanza di Veccia, risponde Casale (57-52) ancora Latina con la tripla di Pastore e la Novipiù che risponde prima da sotto e poi dall’arco (60-57 al 37’). Dalla lunetta sia Latina, che Casale sono parzialmente precise e a 2:28” dalla sirena il tabellone segna 61-58. Mei realizza il canestro del +5 nerazzurro a 1:48”: 63-58. Il cronometro scorre e 28” dal termine della sfida il punteggio è sul 64-60 in favore della Benacquista. Inizia il carosello del fallo sistematico (68-60 a 13”). Con 4” sul cronometro arriva la bomba di Blizzard per il -5 piemontese (68-63). La parola fine alla partita molto combattuta tra Latina e Casale la mette Ihedioha con la tripla allo scadere, che sancisce la vittoria della Benacquista con il risultato finale di 71-63.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author