Bene Legnano, ma Brescia è più forte

Partita inaugurale del campionato dei Knights in casa contro Brescia, davanti ad un PalaEuroImmobiliare da oltre 1800 presenze e un clima di festa che ha caratterizzato tutto il pomeriggio legnanese.

La partita ha subito ritmi alti con le due squadre che segnano a ripetizione per una gara che è esteticamente piacevole e ricca di atletismo.
Hollis è in gran forma, ma anche Frassineti (18 punti, 4 rimbalzi, 2 assist) va a segno da tre e poi con un canestro da sotto per il 14-18, che mantiene incerta la gara.
Navarini è subito efficace alla sua prima entrata in campo, con due liberi che avvicinano Legnano sul 17-20, poi Frassineti mette il layup del 19-20, che sarà il punteggio anche dei primi 10′.

La riapertura del gioco è una tripla di Passera (10 punti, 4 rimbalzi, 2 assist), ma Frassineti è incontenibile quando punta il ferro, e sono suoi i punti del 23-25.
Pacher (17 punti, 7 rimbalzi, 1 assist) si guadagna i liberi, ma il 1/2 non vale il pareggio. Martini si iscrive la partita, con un uno contro uno, ma quasi tutti i giocatori che provano degli uno contro uno, vanno spesso a buon fine.
Cittadini segna il +4 e Alibegovic il +6 Brescia, in contropiede, situazioni che costringono Ferrari al timeout quando il tabellone segna il 28-34 dopo 15’ di gioco.
Il rientro in campo è una brutta persa di Raivio che manifesta il momento negativo dei biancorossi.
Holmes (10 punti, 6 rimbalzi, 1 assist) e Hollis (20 punti, 6 rimbalzi) allungano ancora, e Brescia scappa sul 28-39, mantenendo aperto il parziale di 0-10, dopo il -1 di Legnano.
Sacchettini sblocca Legnano, ma Cittadini (10 punti, 9 rimbalzi), è ispirato e il primo tempo si chiude sul 32-47

Pacher, Palermo e Raivio aprono il quarto con un 7-1 che riporta in gara la Europromotion, con Diana che corre ai ripari con il timeout dopo solo 2’ dall’inizio della ripresa.
Raivio mette un gioco da tre punti, e poi un jumper che contengono il ritorno di Brescia con Legnano che si avvicina sul 46-52.
Alibegovic (14 punti, 4 rimbalzi e 3 assist) segna da tre, ma Pacher da sotto; i Knights lottano e il pubblico li trascina sul 54-58 con Martini (7 punti, 2 rimbalzi) che mette la bomba dall’angolo che fa esplodere il PalaEuroImmobiliare.
Sul fine poi Maiocco si guadagna il fallo e i liberi del 56-61 che è anche il punteggio finale del terzo quarto.

Legnano cerca di recuperare e ma gli sforzi si infrangono sul ferro, mentre Totè e Bruttini muovono il tabellone sul 56-66, con Ferrari che ferma tutto con un nuovo timeout.
Al rientro però Passera segna la tripla che allunga l’elastico del match e fa pendere la bilancia verso i bresciani.
Raivio (17 punti, 5 rimbalzi, 3 assist) da un po di fiato alla Europromotion con la tripla del -10, ma le speranze a 5’55” dalla fine della gara iniziano ad essere minime.
Maiocco (5 punti, 7 rimbalzi, 5 assist, 5 recuperi) e Frassineti infilano due triple, ma sono solo il -11 con Hollis e Bruttini (7 punti, 9 rimbalzi) che lavorano vicino a canestro con buoni risultati.
Ferrari prova ancora a chiamare un timeout con 2’ da giocare, ma ormai non c’è molto da fare.
Il finale della gara non riserva sorprese e Brescia si trova davanti anche all’ultima sirena sul 73-82

Commenta
(Visited 11 times, 1 visits today)

About The Author