Bergamo Basket, coach Ciocca avverte: "Contro Reggio Emilia vietato ripetere gli errori dell'andata"

La Co.Mark BB14 ospita la Bmr Basket 2000 Reggio Emilia per la quinta giornata del girone di ritorno del campionato di Serie B, reduce dal grande successo ottenuto sette giorni fa al “Bione” contro Lecco, e forte di quattro vittorie consecutive conquistate dall’inizio del girone di ritorno. Gli uomini di Ciocca arrivano a questo appuntamento col morale alto, per aver battuto rivali dirette e per aver agganciato Orzinuovi in testa alla classifica. In attesa del big match di domenica prossima al PalAmbienti. Ma l’attenzione è focalizzata sugli emiliani, al momento noni in classifica con 16 punti (8 vinte e 11 perse), reduci dall’affermazione interna contro Vicenza. Reggio Emilia – che gioca le sue partite interne a Scandiano – non vince però in trasferta dalla seconda giornata di andata, quando sbancò il parquet di Desio; guai però a sottovalutare i ragazzi allenati da Antonio Tinti, che all’andata misero in difficoltà la Co.Mark BB14, brava a risalire dal -17 maturato nel primo tempo e portarsi a casa i due punti. Il quintetto tipo di Scandiano vede in cabina di regia il giovane Malagutti, classe 1995, 9.2 punti e 2.4 assist a partita, nel reparto esterni agiscono Astolfi e Germani, rispettivamente 3.6 e 6.8 punti di media, mentre sotto le plance il duo Chiappelli (12.5 punti e 7.4 rimbalzi a partita)-Farioli, classe 1977 ma sempre decisivo grazie ai 8.6 punti e 5.2 rimbalzi in 25.2 di utilizzo medio. Coach Tinti utilizza dalla panchina le armi Veccia e Bertolini, guardie da 9.2 e 8.9 punti di media rispettivamente, e l’ala/centro Pugi, scuola Reggio Emilia, che degli emiliani è il top-scorer a 16.8 punti di media. Chiudono il roster il classe 1997 Ferrari e il nuovo arrivato Gurini, guardia che ha disputato le ultime due partite con i biancorossi.

Coach Ciocca predica prudenza: «Dobbiamo stare molto attenti a non approcciare la partita come all’andata, quando nel primo tempo siamo stati sotto anche di 17 punti. Aggressività, determinazione e la giusta mentalità saranno le chiavi per affrontare al meglio la squadra emiliana. Fisicamente non siamo al 100%, con Berti in dubbio, e Milani out. Quasi sicuramente lo sarà anche Lauwers; è una situazione con la quale conviviamo da tanto tempo, e in questa settimana abbiamo deciso di fermare quei giocatori che hanno qualche acciacco. A molti forse sfugge, ma abbiamo passato quasi un girone praticamente imbattuti, nonostante le assenze e i problemi di molti, come domenica scorsa a Lecco. Nessuna vittoria è semplice, tantomeno dovuta per noi. Tutti stanno dando il massimo, da inizio anno. Vogliamo arrivare alla pari con Orzinuovi domenica prossima per lo scontro diretto».

All’andata vinse la Co.Mark BB14 75-81 dopo un tempo supplementare, grazie ai 24 punti di Ghersetti e ai 19 di Panni, grandi protagonisti della rimonta del secondo tempo. Arbitri dell’incontro Francesco Di Luzio di Cernusco sul Naviglio (MI) e Matteo Sironi di Sesto San Giovanni (MI). Palla a due domenica 12 febbraio alle ore 18.00, presso il Centro Sportivo Italcementi di Bergamo.

 

Commenta
(Visited 56 times, 1 visits today)

About The Author