Bergamo Basket, con San Vendemiano per blindare il secondo posto

Terzultima giornata di campionato in vista per la Co.Mark BB14, che – dopo la bella prova offerta a Faenza – ospita la Rucker Sanve San Vendemiano, con l’obiettivo dichiarato di conquistare i due punti che garantirebbero quantomeno il secondo posto al termine della regular season. Come detto, i gialloneri arrivano a questo appuntamento con il morale alto per la vittoria ottenuta in Romagna sette giorni fa, vittoria figlia dell’ottima difesa messa in campo nei due quarti centrali e delle altissime percentuali al tiro (54% da due, 56% da tre). Al contrario, la formazione della marca trevigiana è invischiata nei bassifondi della classifica: i bianconeri di coach Volpato si trovano al penultimo posto della graduatoria con 12 punti (6 vittorie e 21 sconfitte), non vincono dallo scorso 11 febbraio e devono scongiurare la retrocessione diretta in queste ultime tre partite. Sarà fondamentale, in questo senso, lo scontro diretto di domenica prossima contro Iseo.

Il quintetto tipo di San Vendemiano vede il giovane e talentuoso playmaker Antelli, scuola Reyer Venezia, a gestire il ritmo dei suoi (9.6 punti e 3.4 assist di media); Rossetto, 8.7 punti, agisce nel ruolo di guardia, Pin dal Pos e Muner sono le due ali, rispettivamente 7.7 e 6.5 punti, mentre sotto i tabelloni c’è l’esperto pivot Carlesso, top scorer dei suoi a 11.6 punti, a cui aggiunge 6.9 rimbalzi a gara. Dalla panchina escono le guardie Fazioli e Barbon (altro talento nel giuro delle nazionali giovanili, che mette insieme 7 punti a gara), gli esterni Masocco, 6.3 punti di media, e Varaschin, 4 punti a partita, mentre nel reparto lunghi c’è la novità Buscaino, giocatore italo-argentino giunto in veneto a gennaio (in 11 partite disputate, 5 punti di media e 3 rimbalzi).

Coach Ciocca non vuole cali di concentrazione: «Mancano due punti per il secondo posto matematico, quindi voglio che i ragazzi mettano tutta l’attenzione possibile per conquistarli domenica. È chiaro che San Vendemiano non sia in un ottimo momento di forma, ma guai ad abbassare la guardia. Se giochiamo con la continuità vista a Faenza, chiuderemo il discorso, e avremo così due settimane di tempo per preparare al meglio i play-off, iniziando già a studiare quelle squadre che potremmo incrociare sulla nostra strada. Sia Berti che Pullazi (assenti mercoledì nel test contro Casale Monferrato) hanno ripreso ad allenarsi giovedì, quindi conto di averli a disposizione per il match».

Nel match di andata successo esterno della Co.Mark BB14, che si impose al PalaSystem col punteggio di 69-80 (Rossetto 13, Antelli 12; Ghersetti 23, Berti 20). Arbitri dell’incontro Paolo Sordi di Casalmorano (CR) e Giuseppe Langella di Vimercate (MI).

Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author