Sfida tra neopromosse in A2, Bergamo attende Orzinuovi

Sfida tra neopromosse, Bergamo sfida Orzinuovi

Bergamo si appresta ad affrontare l’Agribertocchi Orzinuovi nell’undicesima giornata del campionato di Serie A2 Old Wild West. È la terza partita in sette giorni per gli uomini di coach Cesare Ciocca, e si tratta di uno snodo importante di questa parte di stagione: entrambe le squadra sono a quota 4 punti in classifica, chi uscirà vincitore dal confronto del San Filippo potrà staccarsi dalla zona caldissima della graduatoria. È un derby che negli ultimi anni ha visto giocarsi battaglie all’ultimo possesso, come la serie di semifinale in Serie B nel 2015-2016 o le sfide in regular season lo scorso campionato. È una partita tra due squadre che si conoscono molto bene, per cui ci sarà da aspettarsi, sportivamente parlando, una battaglia.

Orzinuovi ha cambiato pelle dall’inizio della stagione; congedato il lungo Olasawere, ha inserito la combo-guard americana Raffa e l’ala lettone Strautins, arrivato in prestito da Reggio Emilia. Soprattutto il primo ha avuto un impatto devastante, grazie ai 26.3 punti di media realizzati nelle tre partite disputate in maglia orceana. La sua spalla è Sollazzo, guardia-ala ormai esperta del nostro campionato, che viaggia a 18.2 punti di media; Non dimentichiamo il playmaker Touré, protagonista lo scorso anno nella promozione dalla serie B, così come la guardia Ruggiero, l’ala Scanzi ed il centro Zambon.

Il grande ex della sfida sarà Mario Ghersetti, una stagione e mezza a Bergamo prima di spostarsi di qualche chilometro quest’estate; mancherà capitan Valenti, che purtroppo rischia di veder conclusa la sua stagione dopo l’infortunio patito domenica scorsa a Piacenza che gli ha causato la rottura del tendine d’achille. Completa il roster Antelli, playmaker classe 1998. Coach Ciocca alla vigilia del match.

“Per noi dello staff tecnico, che lo abbiamo vissuto anche negli scorsi anni, quello con Orzinuovi è un derby sentito. Arriviamo a questa partita dopo un match – quello di Montegranaro – giocato fino alla fine, che ci ha dato e fiducia e ci ha dimostrato che dobbiamo giocare al 100%, di squadra. Gli orceani, con Raffa e Strautins, hanno inserito giocatori di alto livello; ma vogliamo giocarcela fino in fondo, mettendo in campo sin da subito la nostra miglior faccia. Sarà una partita sentita anche per via dei tanti ex della sfida, che affrontiamo sempre volentieri. Come si dice in questi casi, che vinca il migliore”

 

 

Commenta
(Visited 30 times, 1 visits today)

About The Author

Nicola Garzarella Studente ed aspirante giornalista. Un giorno ho incontrato il mondo della palla a spicchi e da lì non l'ho più mollato. Cerco di coniugare la scrittura con la mia grande passione per lo sport e il basket in particolare.