Bergamo passa sul campo della Assigeco Piacenza

Bergamo conquista la prima vittoria in campionato espugnando il PalaBanca di Piacenza con il punteggio di 68-78, al termine di una gara in cui ci sono bene cinque giocatori in maglia giallonera in doppia cifra, a testimonianza del gran lavoro di squadra offerto da Ferri e compagni. Una vittoria che è anche storica, visto che si tratta della prima in assoluto in Serie A2, arrivata a coronamento di un periodo in cui – nonostante le difficoltà – l’ambiente è rimasto compatto ed unito, lavorando sodo per conquistare i primi due punti della stagione. Ora per i ragazzi di coach Ciocca ci sarà la seconda trasferta consecutiva, in casa di una lanciata Jesi, domenica 5 novembre 2017 all’UBI Banca Sport Center. Piacenza parte forte sulle ali di Sanguinetti e Alredge, Bergamo risponde con Sergio e Ferri (6-6 al 3’), all’interno di un inizio di partita caratterizzato da qualche palla persa di troppa da entrambe le squadre. Piacenza prova il primo allungo con i suoi americani (17-10 al 8’), che approfittano di un passaggio a vuoto di Bergamo per mettere il +9 sul 21-12, con il quale si chiude il primo quarto. Piacenza resta avanti ma Bergamo è più viva e reattiva (25-19 al 13’); nonostante questo i biancorossi trovano il primo vantaggio in doppia cifra con Infante, mentre Bergamo prova a stare il più agganciata possibile al match (37-30 al 18’), cavalcando Bozzetto e i primi punti di Cazzolato. La difesa bergamasca inizia a lavorare con i giusti tempi, e questo permette ai gialloneri di andare al riposo sotto di sette lunghezze, visto che negli ultimi 90” non si segna da entrambe le parti. Dopo un paio di minuti senza canestri, Solano porta Bergamo a -4 con un gioco da tre punti, e in contropiede lo stesso dominicano firma il 37-35 al 23’ che riapre completamente il match. Piacenza risponde con Reati, anch’egli protagonista di un gioco da tre punti, e Alredge, prima di una tripla frontale di Ferri (42-38 al 25’). La partita sale decisamente di ritmo, Ferri ancora dall’arco colpisce per il -1 giallonero, Fattori replica a Guyton, Mascherpa sorpassa con un’altra conclusione dai 6.75 prima del canestro di Oxilia che fissa il punteggio sul 49-48 in favore dei padroni di casa. È Solano che ridà il minimo vantaggio a Bergamo, Mascherpa è in striscia e con due triple consecutive mette i gialloneri avanti di 5 punti (51-56 al 32’); Formenti, Sergio, Guyton e Fattori vanno a segno sempre dall’arco, tenendo inalterato il vantaggio giallonero (57-62 al 34’), Sergio e Ferri portano Bergamo alla doppia cifra di vantaggio, poi Fattori arrotonda da sotto (57-69 al 36’) prima della tripla di Reati. Gli ultimi 4 minuti si vivono sul filo del rasoio, Reati fa ancora male da tre punti, ma Fattori è in serata-sì; Alredge accorcia sul 68-72 con 1’05” sul cronometro, e dopo un time-out chiamato da Ciocca i gialloneri rimettono due possessi pieni di vantaggio con Fattori, la difesa e i liberi di Cazzolato chiudono i conti in anticipo. Assigeco Piacenza-Bergamo 68-78 (21-12, 37-30, 49-48) Assigeco Piacenza: Sanguinetti 5 (1/5, 1/7), Guyton 18 (5/8, 2/4), Reati 14 (2/4, 3/7), Oxilia (4/5, 0/1), Alredge 15 (6/12, 1/1); Infante 2 (1/2, 0/1), Diouf, Formenti 6 (0/1, 2/3), Fontecchio n.e., Oriti n.e., Seye n.e., Montanari n.e.. All. Zanchi Bergamo: Ferri 11 (1/2, 3/7), Solano 14 (4/9, 0/5), Cazzolato 4 (1/4, 0/3), Sergio 11 (1/3, 3/4), Bozzetto 6 (2/7, 0/1); Fattori 19 (5/7, 3/5), Mascherpa 13 (2/4, 3/5), Bedini n.e., Magni n.e., Ricci n.e., Piccoli n.e.. All. Ciocca Tiri liberi: Assigeco Piacenza 3/5, Bergamo 10/14 Rimbalzi: Assigeco Piacenza 37 (Infante 7), Bergamo 36 (Bozzetto 8) Assist: Assigeco Piacenza 18 (Sanguinetti 8), Bergamo 21 (Ferri 9) Usciti per 5 falli: Nessuno Spettatori: 1700

Commenta
(Visited 47 times, 1 visits today)

About The Author