Bergamo recupera e vince contro la Viola

Si apre con la prima semifinale tra Bergamo e Reggio Calabria il IX Memorial Morelli – Slottery Cup.
Bergamo parte forte con una doppia tripla di Sergio ma la Viola risponde con puntualità, riportandosi avanti sul 9 a 7.
Ferri segna dalla lunga distanza ma la risposta di Pacher (ex del Legnano Basket) è immediata da due.
Reggio sprinta sul 17 a 13, tuttavia sul finire del quarto, Caroti, segna il libero del 21-21 che è il punteggio al 10′.

Secondo quarto che inizia con una tripla di un attivo Agbogan, replicata da Caroti.
Bergamo è in netta difficoltà e i reggini avanzano fino al 31 a 23 che, sempre per merito di Agbogan diventa 33-23, massimo vantaggio della gara per Reggio. A circa 3′ dall’intervallo, viene fischiato un tecnico alla panchina reggina, convertito dai liberi di. Solano, ma la Viola non si scompone e con Taflaj chiude i primi 20′ sul 42-28.

L’inizio della ripresa sembra essere dalla falsa riga del primo tempo con Bergamo subito a segno con Bergstedt, ma la Viola a rintuzzare le iniziative di Bergamo.
Questa volta però Bergamo è come una piccola formichina che accantona punti su punto, per poi, però smarrirsi sul più bello. Infatti in un paio di occasioni Bergamo avrebbe il pallone per ricucire definitivamente lo svantaggio, la triple di Fabi e le iniziative di Rossato, tengono la Viola avanti per 45 a 54 al 30′.

Sanna è molto ispirato per Bergamo e la sua tripla, dopo i punti iniziali di Solano e Tafflaj, accorcia le distanze sul 55 a 59 a 5 minuti dalla fine del match.
Bozzetto segna punti importanti e sull’onda di due sue giocate, Bergamo raggiunge dopo qualche tentativo il pareggio sul 61-61.
Il sorpasso lo firma Fattori (ex Legnano) dalla lunetta e, a un minuto dalla fine siamo, sul 66 a 63 per la formazione di Bergamo. Reggio ci prova anche con la tripla di Fabi, ma la freddezza della BB2014 negli ultimi minuti, permette a Bergamo di portare a casa la vittoria per 69 a 68.

Gara che dopo il primo tempo sembrava segnata per Reggio e che invece, Bergamo ha avuto il coraggio di rimontare, smussando gli errori e iniziando a scegliere tiri ad alta percentuale.
Partita comunque difficile da giudicare per l’assenza di Passera e Roberts per Reggio e di Bedini per Bergamo.
Prima finale per Bergamo al Morelli che domani si giocherà il primo posto alle 21

VIOLA REGGIO CALABRIA – BASKET BERGAMO 2014 68-69 (21-21; 21-7; 12-17; 14-24)
VIOLA REGGIO CALABRIA: Pacher 15 (4/5 2/4), Passera, Taflaj 8 (1/2 2/2), Caroti 6 (2/4 0/5), Fabi 12 (3/5 2/5), Baldassarre 2 (0/2 0/2), Rossato 8 (3/7 0/1), Agbogan 11 (4/8 1/4), Benvenuti 6 (3/7 da 2), Roberts
Rimbalzi 33 (7+26), Assist: 16, Palle recuperate: 10, Palle perse 15

BASKET BERGAMO 2014: Solano 11 (2/4 1/5), Piccoli, Cazzolato 2 (1/3 0/1), Sanna 9 (1/5 2/3), Maschera 9 (3/5 0/3), Ricci, Ferri 2 (0/2 da 2), Bedini, Fattori 2 (0/2 0/3), Bozzetto 7 (3/3 da 2), Sergio 14 (3/6 2/3), Bergstedt 13 (4/5 0/2)
Rimbalzi 40 (9+31), Assist: 13, Palle recuperate: 12, Palle perse 19

Commenta
(Visited 38 times, 1 visits today)

About The Author