Berisha e Watt stendono l'Enel Brindisi

28°turno di Serie A al PalaMaggiò si affrontano i padroni di casa Caserta, con tanti indisponibili ultimi dei quali Cinciarini e Bostic e una Brindisi in cerca dei 2 punti per continuare a sognare i playoff.

1°QUARTO: 13 i punti di uno scatenato Nic Moore in avvio di gara, il play pescato spesso libero punisce la difesa casertana con un’ottima prestazione balistica dall’arco (3/4). 8 gli assist di squadra per Caserta che sfruttano una non intensissima difesa brindisina, 3 dei quali di Watt che nel pitturato giganteggia oltre agli assist mette a segno 9 punti e cattura 4 rimbalzi. Punteggio 1°quarto: Caserta 28 Brindisi 26 

2°QUARTO: 4 le palle perse per la squadra di Meo Sacchetti, l’Enel un pò imprecisa in avvio di quarto costa ai pugliese un mini-parziale a favore di Caserta portandosi sul +6. Ma è sempre Nic Moore a risolvere tutto con 2 triple in fila riportando i suoi avanti di 1, il play brindisino a metà gara è già quota 19 punti oltre i 4 assist forniti ai compagni. Punteggio dopo il 2°quarto: Caserta 43 Brindisi 46

3°QUARTO: 10 i punti del duo Watt(4) e Berisha(6) riportano avanti Caserta nel punteggio, molto bene anche Giuri che in cabina di regia mette in ritmo i compagni salendo a 6 assist. Brindisi entra in campo dopo l’intervallo lungo cercando subito di allungare sfruttando la panchina lunga rispetto a Caserta ma gli uomini di Sacchetti sono spesso imprecisi con troppe palle perse (11). Punteggio dopo il 2°quarto: Caserta 61 Brindisi 63

4°QUARTO: L’ultimo quarto è tiratissimo ma Caserta mette subito il naso avanti grazie ad un super Berisha 24 punti per lui con un clamoroso 6/7 da oltre l’arco che spezza in due la partita, Brindisi ci prova a rientrare prima con Carter e poi con M’Baye ma ormai è troppo tardi e Watt dalla lunetta chiude la contesa. Punteggio finale: Caserta 86 Brindisi 82

 

Commenta
(Visited 28 times, 1 visits today)

About The Author

Marco Papini Marco, 28 anni, diplomato in ragioneria e istruttore di 1°grado FIT. Seguo il basket da circa 8 anni tifoso dell'Olimpia e dei Denver Nuggets.