Betaland Capo d’Orlando: Giovanili, l’Under 18 vicina a scrivere la storia

Potrebbe essere stata una giornata storica quella di ieri per il settore giovanile della Betaland Capo d’Orlando. Con la vittoria di ieri sui calabresi del Lu.Ma.Ka Basket per 58-79, la selezione Under 18 Eccellenza di coach David Sussi si è guadagnata la qualificazione matematica agli spareggi del 26 maggio 2016 che metteranno in palio i posti per poter partecipare alle Finali Nazionali che si svolgeranno dal 20 al 26 giugno 2016 a Pordenone. Capo d’Orlando qualora accedesse alle Finali Nazionali rientrerebbe tra le 16 migliori squadre d’Italia, un risultato prestigioso che renderebbe orgoglioso tutto il movimento cestistico siciliano. Non è ancora certa la posizione finale dell’Orlandina nel girone H della seconda fase del campionato under 18 eccellenza interregionale. Nel caso si posizionasse in testa alla classifica del proprio girone, l’Orlandina sfiderebbe la seconda classificata del girone H (una tra Tiber Basket, Eurobasket Roma, Felice Scandone), dovesse classificarsi seconda, invece, sfiderà la seconda classificata del girone F (una tra Carismi Don Bosco, Victoria Libertas Pesaro, Stella Azzurra).

 

Questi i tabellini e la cronaca della gara di ieri e la situazione in classifica al momento.

LU.MA.KA Basket – Orlandina Basket 58-79 (13-21)(29-45)(35-63)

LU.MA.KA. Basket: Postorino 7, Neri 7, Messineo 4, Laganà 20, Ferrara ne, Fiorillo, Vazzana 12, Palamara, Egwoh 5, Ripepi 3.

Orlandina Basket: Zanatta 7, Galipò 13, Giglia 2, Carrello 2, Babilodze 32, Munafò 3, Sirna 2, Albo 8, Micciulla 4, Piperno 6. All: Sussi

 

CRONACA

Senza Ihring, rimasto in Sicilia per lo scrimmage della prima squadra contro la Viola Reggio Calabria, i biancoblu si affidano alla coppia Babilodze-Galipò. Il duo, che firma 45 dei 79 punti totali, trascina infatti i compagni già dal primo quarto chiuso in vantaggio di otto lunghezze (13-21). Nel secondo quarto l’Orlandina continua a spingere, con Zanatta che entra subito nel vivo siglando sette punti. All’intervallo è 29-45. Non cambia il copione al rientro dagli spogliatoi, con gli ospiti che controllano il match e portano a casa 2 punti che valgono la qualificazione matematica alla fase di spareggi per le Finali Nazionali. Da sottolineare anche le prestazioni dei lunghi Albo e Micciulla, che hanno chiuso il match con più di 10 rimbalzi a testa.

CLASSIFICA

Orlandina Basket 14

Fortitudo Agrigento 12*

SMAF Catanzaro 8*        Pall. Trapani 6**

Fortitudo Basket Lamezia 4*

LU.MA.KA. Basket 4*

 

Ufficio Stampa Betaland Capo d’Orlando

Commenta
(Visited 37 times, 1 visits today)

About The Author