Big match tra la BB14 e Montegranaro per la promozione in Serie A2, Ciocca: "I miei ragazzi daranno l'anima"

È arrivato il grande giorno. Domani sera la Co.Mark BB14 si gioca la promozione in Serie A2. Un traguardo che sarebbe storico per questa società, e per la città di Bergamo, che aspetta questo momento da 16 anni, dal successo del Celana Basket in finale contro Cento. La Co.Mark BB14 arriva all’appuntamento della Final Four di Montecatini Terme dopo aver disputato dei Play-Off di assoluta qualità, battendo nell’ordine Empoli, Lecco e Cento (ah, i corsi e ricorsi storici…); ma ci arriva priva di alcune pedine essenziali nello scacchiere di coach Ciocca, come Mario Ghersetti, che non sarà sicuramente delle Finali, e con i dubbi legati alle condizioni di Tommaso Milani e Marco Planezio. Di contro ci sarà l’XL Extralight Montegranaro, formazione marchigiana che lo scorso anno riuscì a raggiungere la Final Four ma venne eliminata da Roma prima e da Forlì poi. I marchigiani sono in cerca di rivincita, e possono contare su tutti gli effettivi. Un gruppo solido, esperto, qualitativamente pronto per il salto di categoria. E il loro percorso lo dimostra: primo posto in regular season nel girone D, e accesso alla Final Four conquistato battendo Catanzaro (2-0), Pescara (3-1) e Campli (3-0). Un cammino molto simile a quello della Co.Mark BB14; la resa dei conti si terrà a Montecatini, e ci si aspetta scintille da questo match.

Come detto, coach Ceccarelli può disporre di un roster importante, a partire dal reparto guardie che vede Rivali, Diomede, Di Viccaro e Gueye, giocatori di esperienza e di grande fisicità. Nel ruolo di ala agiscono il capitano dei gialloblu, Broglia, una sorta di playmaker aggiunto, Bedetti, il giovane Callara e Rizzitiello, acquisto del mercato invernale, arrivato nelle marche per non lasciare nulla di intentato. I due pivot sono Dip, italoargentino, uno dei migliori dell’intera cadetteria, e Paesano. Va detto che proprio Rizzitiello e Dip sono reduci dalla cavalcata dello scorso anno con l’Eurobasket Roma, e anche quest’anno saranno vogliosi di conquistare la promozione.

Cesare Ciocca non vede l’ora di cominciare, nonostante i problemi degli ultimi tempi: <<Con una formula del genere, in pratica ti giochi il campionato 3 volte, forse questo è crudele. Arriviamo a Montecatini sull’onda di una serie contro Cento giocata con acume, anche se avremmo voluto giocarci le nostre carte con tutti gli uomini a disposizione. Sia con Milani che con Planezio decideremo all’ultimo, fermo restando l’indisponibilità di Ghersetti. È un peccato, perché dopo due anni di lavoro avremmo voluto giocarci questa Final Four con tutte le carte a disposizione. Ma, ripeto, non è nel mio DNA mollare, sono sicuro che i ragazzi in campo daranno l’anima, anche l’ultima goccia di sudore per provare a conquistare questa promozione. Certo, ci sarà da gestire le forze in vista di un’eventuale seconda partita domenica. Noi però pensiamo a sabato; ci siamo sempre rialzati, proveremo in tutti i modi a fare quest’ultimo grande sforzo.>>

C’è un precedente stagionale tra Co.Mark BB14 e XL Extralight Montegranaro: il quarto di finale di Coppa Italia, giocato lo scorso 3 marzo ad Ozzano, nel quale ebbero la meglio i marchigiani con il risultato di 86-59 (Rizzitiello 15, Dip, Diomede, Di Viccaro 12; Pullazi 19,Planezio, Berti 10).
Arbitri dell’incontro i signori Andrea Valzani di Martina Franca (TA) e Paolo Puccini di Genova.
Palla a due sabato 10 giugno alle ore 18.00, presso il PalaTerme di Montecatini Terme.
La perdente di questa sfida giocherà domenica 11 giugno, alle ore 18.00, contro la perdente dell’altra finale, Orzinuovi-Napoli, per decretare l’ultima squadra promossa in Serie A2.

fonte: UFFICIOSTAMPA BB14
Commenta
(Visited 53 times, 1 visits today)

About The Author