Blukart Etrusca, vittoria di grande autorità contro Trecate

Blukart Etrusca San Miniato – Basket Club Trecate 86 – 41

Etrusca: Stefanelli 21, Zita 17, Bruno 7, Bertolini 12, Gaye 6, Rinaldi 8, Baldi, Pagni 6, Di Noia 4, Capozio 5. All. Barsotti Ass. Ierardi e Carlotti

Trecate: Taffetani 2, Peroni 2, Gonzato 3, Larizzate, Grossini 5, Scrocco 8, Gerli 2, Colombo 13, Cantone, Gambaro 6. All. Cerina Ass. Valente

Parziali: 26 – 10, 51 – 19, 72 – 30, 86 -41

Arbitri: Benatti e Calella di Bologna

Una Blukart attenta e determinata che si impone con grande autorità con il fanalino di coda Trecate in una partita mai in discussione. Gli ospiti riescono solo a sbloccare il punteggio con Taffetani alla prima azione e reggono l’urto dell’Etrusca solo per i primi quattro minuti, poi inizia il monologo Etrusca con Stefanelli (top scorer a fine gara con 21 punti) e Bertolini che dirigono le danze in attacco fino al +16 dopo il primo quarto. La musica non cambia nella seconda frazione, con il ritmo difensivo dei locali che schiantano le velleità dei piemontesi, con ben 5 bombe da tre di Stefanelli, Rinaldi e Gaye che spingono Trecate a meno 32 all’intervallo, ipotecando così la gara. La Blukart è brava a mantenere la concentrazione nel resto di una gara che cambia di intensità e fluidità, con tanti falli fischiati agli ospiti, che regalano a Zita una presenza fissa in lunetta e 17 punti in tabellino a fine gara. Le ampie rotazioni volute da coach Barsotti permettono ai “senatori” di rifiatare e ai più giovani di trovare minuti e punti importanti, fino alla gioia finale del pubblico per un +45 che sancisce il dominio saniminiatese sulla gara. “Sono contento perchè abbiamo giocato conceta e intensa come avevo chiesto, nonostante le assenze di Parrini e di Di Noia, che ha giocato pochi minuti a scopo precauzionale.” le dichiarazioni di coach Barsotti a fine gara “Siamo consapevoli che la classifica di ora è un sogno ad occhi aperti e da domenica prossima inizia un campionato diverso, contro squadre di alto rango contro le quali serviranno prestazioni al limite della perfezione. Però abbiamo la consapevolezza che, con questo gruppo, possiamo affrontare e vincere contro chiunque.”

Prossimo match domenica 1 novembre, sempre al Fontevivo, con Piacenza.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author