Blukart San Miniato sconfitta nettamente da Bottegone

Valentina’s Bottegone – Blukart Etrusca San Miniato 92 – 72

Bottegone: Giannini 15, Rossi 17, Toppo 16, Marconato 4, Bongi 8, Maspero 4, Divac 2, Cernivani 6, Laudoni 20. All. Valerio Ass. Capecchi e Marcello

Etrusca: Stefanelli 15, Zita 9, Bruno11, Bertolini 13, Parrini 3, Gaye, Rinaldi 9, Pagni, Di Noia 10, Capozio 2. All. Barsotti Ass. Ierardi e Carlotti

Parziali 29-20, 47-35, 71-56, 92-72

Arbitri: Barilani e Barbieri di Roma

Bottegone trova il ritmo giusto, dopo un inizio di campionato stentato, e conduce la gara per 40 minuti, ottenendo un risultato meritato. Le prime battute della partita vedono una Blukart attenta, che riesce ad andare subito sullo 0 – 4, ma troppo sprecona nelle conclusioni in avvicinamento a canestro, contro un Bongi e un Giannini che cominciano a trovare canestri dall’arco pesanti: i pistoiesi prendono così il comando della gara, con ben 29 punti segnati nei primi dieci minuti, senza mai mollarlo. La reazione dell’Etrusca è disordinata, con troppe conclusioni da 6,75 metri, con un misero 2 su 15 all’intervallo, e impatta sulla concretezza di Bottegone, che trova buone soluzioni da due punti (a fine gara la percentuale da due sarà il 74% con un ottimo 20 su 27 dal campo), con Toppo che fa valere la sua esperienza e la sua qualità sotto le plance. All’intervallo il vantaggio di Bottegone è incrementato di soli due punti, sul 47 a 35. Al rientro dagli spogliatoi la bomba di Santiago Bruno sembra sbloccare la squadra pisana, ma Laudoni, top scorer della gara con 20 punti, tiene a distanza la squadra di coach Barsotti, che prova in tutti i modi a rientrare, ma, tutte le volte che riesce a rosicchiare qualche punto, arriva puntuale l’errore divensivo o la grande giocata dei pistoiesi a respingere l’assalto. A inizio dell’ultima frazione, dopo l’uscita per cinque falli di Stefanelli, ancora top scorer per l’Etrusca, solo Di Noia riesce a trovare punti in penetrazione, ma i tiri dall’arco di un ispiratissimo Giannini mettono in ghiaccio la gara, per un successo importante e meritato per la Valentina’s. “Il nostro approccio alla gara non è stato sufficiente e questa sfortunatamente è stata una costante nelle nostre gare in trasferta” commenta amaramente coach Barsotti “Abbiamo subito troppo in difesa nella prima fase della gara, senza provare a imporre a livello divensivo; meglio nella seconda parte, ma è difficile raddrizzare partite come queste dopo lo svantaggio del primo tempo. Di sicuro Bottegone ha giocato una grande gara, dimostrando di essere una squadra di assoluto valore per questo campionato, ma noi dobbiamo portare lo spirito che abbiamo al Fontevivo anche fuori casa. Se vogliamo fare delle imprese anche fuori casa dobbiamo crescere sotto tutti i punti di vista.” Prossimo match per la Blukart domenica 29 novembre al Palacarismi con Santarcangelo di Romagna.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author