Bnv Pontedera - Olimpia Legnaia 59-67

UNA BELLA JUVE PAGA LE INGENUITÀ CONTRO UNA LEGNAIA CINICA!!!

BNV Juve Pontedera – Olimpia Legnaia 59 – 67

JP: Luciano, Ruberti 4, Casavecchia 10, Novi 4, Ghelli 4, Capozio 9, Cerri 2, Giorgi 13, Tozzini 11, Meacci 2. All. Ormeni Ass. Toccafondi – Di Russo

Olimpia: Bandinelli, Cambi, Vienni ne, Conti 4, Temoka 17, Lari 3, Fontani 21, Orlandini 14, Pinna 8, Tarchi. All. Trucioni

Il 2015 non inizia nel migliore dei modi per la Juve, che nella sfida casalinga nella giornata di Befana, cade contro Legnaia, squadra che dimostra più compattezza e concretezza per tutti i 40 minuti. Per i primi due quarti la sfida è in grande equilibrio: un Giorgi ispirato, che inizialmente vince la sfida personale sotto le plance con Temoka, porta avanti la Juve, con Fontani a rispondere colpo su colpo. I ragazzi di coach Ormeni riescono ad allungare al 16^ minuto raggiungendo il massimo vantaggio di 8 punti con i canestri di Capozio e una bomba di Casavecchia; subitanea la reazione dei fiorentini che ricuciono e si portano sul +1 all’intervallo con un canestro allo scadere di Temoka. Da qui è sempre Legnaia a guidare la gara, con le bombe di Orlandini a scavare un vantaggio importante e con Pontedera a rincorrere, senza mai impensierire gli ospiti, nonostante la buona vena realizzativa di Tozzini nell’ultima frazione di gioco. 

“Nei momenti salienti della gara siamo troppo ingenui” il commento a caldo di coach Ormeni “Fino al +8 del secondo quarto abbiamo espresso un ottimo basket, ma dopo il timeout di Legnaia ci siamo sciolti, commettendo errori troppo banali, che, contro squadre così concrete e ciniche, non ci possiamo permettere. Se miglioriam in questo aspetto possiamo tornare a vincere”.

La Juve tornerà presto in campo: sabato sera sarà di turno la prima di ritorno a Certaldo, squadra superata all’andata nella prima vittoria della stagione. 

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author