Bolzano Itas Aew contro il Selargius voglia di rivincita

Sabato 30 gennaio, su richiesta del San Salvatore Selargius, il Basket Club Bolzano Itas Aew giocherà all’inconsueto orario delle 19:30, per facilitare gli spostamenti della squadra sarda.

Brucia ancora l’incontro dell’andata, quando le bolzanine dopo le prime due partite opache, erano riuscite a sfoderare una buona prova, cedendo nei secondi finali e solo per 2 punti (57-55). Allora l’unica giocatrice in doppia cifra era risultata Zambarda, mentre Piotrkiewicz, al suo rientro dopo la maternità, aveva collezionato 13 rimbalzi.

Il Selargius, che fino ad ora ha dimostrato di essere più pericoloso in casa che fuori, in questo inizio del girone di ritorno ha inanellato (come il BCB) 3 sconfitte e sembra aver perso un po’ dello smalto che lo aveva distino nella prima parte della stagione. Forse anche complice l’assenza per infortunio della guardia  De Pasquale, rientrata però sul parquet già sabato scorso a Carugate.
I principali terminali d’attacco sono la sempre pericolosa ala Ljubenovic (16 punti all’andata) costantemente in doppia cifra e il centro Manfrè (14 all’andata), coadiuvate dai play Laccorte e Lussu.

Il BCB, che ad Albino ha gettato al vento una vittoria quasi certa, farà l’impossibile per riprendersi i 2 punti lasciati in Sardegna ad ottobre.

Sabato si prospetta quindi una bella partita, con due squadre affamate di punti e alla ricerca di un cambio di rotta.

Commenta
(Visited 2 times, 1 visits today)

About The Author