B&P Costa Masnaga, sconfitta contro Basket Crema al Trofeo Lombardia

La B&P Costa Masnaga perde ai supplementari con Crema una partita giocata per alcuni sprazzi molto bene, sia di talento che di squadra, subendo per alcuni tratti la maggiore strutturazione di gioco delle cremasche, più avanti a livello di sincronie e gioco collettivo, abituate a questo livello e capaci di punire con soluzioni facili i momenti difficili delle ospiti.
Ciononostante Longoni e compagne danno l´impressione di essere un gruppo che può giocare in questa categoria e, con il tempo, provare a fare un salto in avanti dal punto di vista del gioco corale.

Il primo quarto inizia con un Basket Costa un po´ legato, e Crema, pur reduce dalla partita del giorno prima con Broni, più brillante. Le padroni di casa si portano avanti di qualche punto senza mai “strappare”, e Costa con il passare dei minuti trova buone risposte sia in attacco che in difesa al gioco delle cremasche. In realtà si assiste a una press contro press, con attacchi abbastanza imprecisi (siamo sempre a settembre) e tanti falli. In ogni caso Costa rientra fino al 15-15, momento in cui Crema passa a zona (e ci resterà per i restanti 32´). Il +2 casalingo è frutto di una serie di errori delle lecchesi, ben puniti dalle avversarie.

Il secondo quarto si apre con un´altra serie di imprecisioni nell´attaccare la zona. Crema va fino a +6, salvo poi vedersi recuperare con un buon cambio di ritmo. Al 16´ il punteggio è 27-26. Sul 34-31 abbiamo 4 tiri liberi per agganciare e sorpassare, ma ne sbagliamo 3 e veniamo puniti da una bomba. Il -8 del 20´ ci lascia un po´ di amaro in bocca per un finale di primo tempo in cui avremmo potuto far meglio.

Il terzo quarto è una battaglia, con difese arcigne e “cattive” che non riescono comunque a limitare gli attacchi. Crema lavora meglio sui palloni sporchi e sfrutta il fatto di andare in bonus in un amen. Al 27´ il +16 è emblematico. Costa però non molla, mette in campo delle buone difese e quando inizia a saltare l´aggressività delle casalinghe va a bersaglio con continuità. -9 al 30´.

Il 4° periodo è quello del recupero, con la voglia e la determinazione. Costa recupera passo dopo passo, fino a pareggiare e tirare per vincere due volte. Sfortunate le conclusioni, si va al supplementare. E lì lo strappo di Crema non trova più le ospiti in grado di controbattere.

Ecco qualche commento sulle singole.

#3 NOVATI: la bimba arrivata quest´estate cresce. Mostra di avere delle doti adatte alla categoria, e ancora ampi margini di crescita. Si tratta di capire se c´è abbastanza forza e motivazione per alzare l´asticella e superarla..
#4 SCHIEPPATI: Schieppa gioca da veterana, con esperienza e voglia di fare. Io però vedo anche tanto tanto di più da dare e mettere in campo. E non mi accontento. Come per Paola: guardarsi dentro e decidere se alziamo l´asticella di un bel po´. Le possibilità fisiche e tecniche ci sono…
#5 LONGONI: giornata difficile per il capitano. Ci manca il suo metterci in ritmo, soprattutto nei momenti difficili. Ma sono sicuro che con le settimane la forma crescerà e lei farà vedere di essere sempre decisiva per il gioco.
#6 MERONI L.: Pochi minuti in campo per Lalla. Un assaggio per ricordarle che il livello da raggiungere quest´anno è questo. E che c´è tutto per arrivarci.
#9 CANOVA: Forza fisica e voglia da vendere, entra in pieno nello spirito di questa squadra e si dà da fare in tutti i modi. Decisiva nel recupero del 4° periodo, con rimbalzi, tagli, tiri liberi e lavoro impagabile dopo 35´ di gioco. Miglioreranno velocemente anche difesa, sincronie e chiarezza di idee visto che la ragazza capisce in fretta e si mette in discussione.
#10 DEL PERO: buona prova del giovane play-guardia U18. Limita i passaggi a vuoto o molli, fa un paio di cose cazzute e nelle scelte offensive è equilibrata. Un buon inizio, nulla da dire.
#12 MISTO´: Siamo alla ricerca di una dimensione più tecnica con Franci, che dalla sua ha un grande spunto atletico e mezzi per fare molto bene da parecchi punti di vista. Arriverà, ne sono certo.
#13 MERONI M.: Marta come sempre mette tutta l´energia e la determinazione che ha per riuscire nel proprio intento. E´ la sua natura. E´ una qualità. Ieri le ho chiesto di continuare a farlo, ma restando lucida e non disperdendo energie in faccende non risolvibili. Sarà la grande sfida di quest´anno, insieme alla concretizzazione degli 1c1. Vamos!
#24 POZZI F.: Partita un po´ in sordina per Franci, che paga un po´ di ritardo di forma. Ricordiamo bene la nostra migliore rimbalzista dello scorso anno. Aspettiamo di rivedere la ´Nci indispensabile di sempre a brevissimo!
#33 MAIORANO: Partita da leader per Smash, che non fa mancare mai il proprio apporto al gruppo nè in termini tecnici né nel supporto a chi ne ha bisogno. Se da una parte le resta il dispiacere per alcuni tiri decisivi sbagliati dall´altra ci sono canestri di talento e difese che con l´età riescono ancora a migliorare.

 

Domenica a Costa Masnaga in via Verdi dalle 15.30 le finali del Torneo

——————-

BASKET TEAM CREMA – B&P COSTA MASNAGA: 84-76 d1ts (21-19, 40-32, 60-51, 71-71)

BTC: Visigalli, Conti 4, C.Cerri, Veinberga 21, Caccialanza 14, Parmesani 8, G.Cerri 8, Donzelli, Iannucci 22, Rizzi 1, Bona 4 – all.Visconti

BKCOSTA: Novati. Schieppati 11, Longoni 5, L.Meroni, Canova 15, Delpero 11, Misto´ 9, M.Meroni 3, Pozzi 4, Maiorano 18 – all.Pirola

Commenta
(Visited 9 times, 1 visits today)

About The Author