Brescia, coach Diana: "Con Brindisi ripartiamo dalla nostra voglia di non arrenderci"

“La sconfitta con Trento brucia ancora ma dobbiamo ripartire dalla voglia di combattere e di non arrendersi contro una squadra che è grande protagonista in Serie A e che ha disputato la finale di Coppa Italia”. C’è voglia di riscattare lo stop di domenica scorsa e di continuare a lavorare duro da qui alla fine del campionato nelle parole che in casa Germani Basket Brescia accompagnano la vigilia della sfida contro l’Happy Casa Brindisi, in programma domenica prossima alle ore 19.15.

La gara del PalaLeonessa, valida per la 22/ma giornata di campionato, è stata presentata nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte coach Andrea Diana e David Moss, capitano della Germani. L’appuntamento è stato anche l’occasione per presentare le iniziative che Amica Natura, Top Sponsor di Basket Brescia Leonessa, dedicherà a tutti i tifosi bresciani in occasione della gara di domenica, nella quale ricoprirà il roulo di Match Sponsor.

“Voglio innanzitutto fare i complimenti a Brindisi – le prime parole di Andrea Diana, coach della Leonessa -, che con il passare dei mesi si è consolidata come una squadra protagonista della Serie A e non solo, visto che ha anche raggiunto la finale di Coppa Italia a Firenze”.

“La sconfitta con Trento brucia ancora – prosegue il coach della Germani -, ma dobbiamo ripartire dalla voglia di combattere, di non arrendersi e di non dare per persa la partita che abbiamo mostrato domenica scorsa, assieme all’ottimo approccio di inizio partita. Brindisi è una squadra che fa della difesa d’anticipo il proprio punto forza per provare a ripartire in contropiede. L’Happy Casa ha giocatori di grande energia nel reparto interni, come Gafney e Brown, che con le loro giocate permettono agli esterni di giocare provando a sporcare le linee di passaggio. Dovremo essere bravi e attenti nell’uno contro uno e avere maggior controllo dei rimbalzi rispetto alla sfida con Trento”.

“Dovremo fare una partita solida, con il coltello tra i denti – conclude Diana -. La chiave della partita risiede nel nostro flusso offensivo: dovremo limitare le palle perse e avere un’ottima circolazione di palla, mantenendo il ritmo alto. È un’arma che abbiamo a nostra disposizione e forse è anche una delle migliori in questo momento. Dovremo cercare di non limitarci al primo passaggio, ma giocare con l’intenzione di muovere il pallone andando alla ricerca del miglior tiro possibile”.

“La mia motivazione risiede nella gioia di giocare a basket – spiega David Moss, raccontando la propria voglia di continuare a fare bene in campo -. il basket è stato il mio grande amore per ampia parte della mia vita. Vorrei giocare per più anni possibile, per ora sento di poter dare ancora molto”.

“Continuiamo il lavoro intrapreso e vediamo che cosa ci riserverà la stagione – prosegue il capitano della Germani parlando della gara con Brindisi -. Dovremo avere lo stesso approccio che abbiamo avuto domenica scorsa, cercando di mantenere lo stesso livello di basket il più a lungo possibile durante la partita”.

“Speriamo di vincere la partita, conosciamo l’importanza della sfida – conclude Moss -. Personalmente, non vorrei perdere una delle ultime possibilità di andare ai playoff. Credo che la squadra abbia talento e non manchi nulla per vincere. Il problema è che abbiamo avuto tanti alti e bassi durante la stagione, questa è la grande differenza rispetto alle altre annate. Ho capito fin dal ritiro affrontato senza i giocatori impegnati con la Nazionale che sarebbe stata una stagione diversa anche per me: siamo una squadra giovane, quest’anno ho dovuto parlare di più ai miei compagni rispetto al passato”.

Durante la conferenza stampa, Renato Bonaglia, amministratore delegato di Alcass Spa, ha presentato le iniziative che domenica verranno dedicate ai tifosi presenti al PalaLeonessa. “Domenica sarà una bella giornata per Amica Natura, che sarà Match Sponsor della sfida – il pensiero dell’Ing. Bonaglia -. Omaggeremo i tifosi con alcuni gadget e movimenteremo l’intervallo. Quella contro Brindisi penso sia una gran bella sfida: mi aspetto una partita molto intensa in linea con quella disputata contro Trento, nella quale è mancato veramente poco per conquistare i due puti. Mi è piaciuto però l’atteggiamento in campo dei giocatori: ho letto nei loro occhi la voglia di lottare e di vincere”.

“Il mondo del basket ha valori molto vicini a quelli di Amica Natura – conclude Bonaglia parlando della partnership con Basket Brescia Leonessa -. Noi vogliamo comunicare che un’alimentazione sana è alla base della vita di ogni sportivo. Attraverso l’immagine di David Moss abbiamo avuto un riscontro molto positivo, attraverso l’Operazione David Moss 3.0 e gli spot che abbiamo trasmesso sui canali Discovery, che ha molto apprezzato il fatto di aver utilizzato il basket come veicolo promozionale”.

Fonte: Ufficio Stampa Germani Basket Brescia

Commenta
(Visited 29 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.
Per Info