Brescia, Diana: "Agrigento squadra solida e concreta".

Diana: “Agrigento squadra solida e concreta”. Alibegovic: “Tutti al San Filippo!”

Benvenuti al Sud. La prima delle quattro gare che vedranno opposta la Centrale del Latte Brescia a squadre del Meridione è in programma domenica 14 dicembre al San Filippo contro Agrigento (a seguire Napoli, Barcellona e Trapani). Ecco le dichiarazioni di coach Andrea Diana e Mirza Alibegovic rilasciate durante la conferenza stampa di presentazione del match che si è svolta questa sera presso la Sala Stampa del Pala San Filippo. 

“Saranno quattro partite da affrontare con la giusta concentrazione e determinazione, a partire da Agrigento, una delle squadre che avevo indicato ad inizio stagione tra le possibili sorprese e che sicuramente non ha tradito le mie aspettative. Squadra molto solida e concreta, ha dimostrato di saper vincere anche senza il playmaker titolare Piazza, battendo con grande autorità una corazzata come Torino”.

“Coach Ciani è molto bravo a cambiare la fisionomia della sua squadra nel corso della partita alternando quintetti molto alti, anche con tre lunghi insieme, ad altri più piccoli e dinamici”.

“La chiave della partita sarà la lotta a rimbalzo, vista la loro capacità nell’andare a rimbalzo d’attacco. Tra i singoli segnalo Dudzinski, lungo giovane, appena uscito dal college, che avevo già seguito quest’estate e Andrea Saccaggi, che ho avuto la fortuna di allenare a Livorno”.

“Rispetto alla gara contro Forlì recuperiamo Juan Fernandez, che si è allenato regolarmente tutta la settimana, mentre Joshua Giammò è ancora in dubbio. Vediamo domani se sarà della partita o meno”.

“Dobbiamo stare attenti ad Agrigento – ha aggiunto Alibegovic -, perché si tratta di una squadra molto pericolosa. Nonostante si tratti di una neopromossa ha un roster di livello molto alto, con giocatori importanti come Piazza, Williams, Evangelisti e Dudzinski”. 

“Dal punto di vista personale, mi aspetta una gara esaltante soprattutto in fase difensiva, visto che mi dovrò prendere cura di due grandi attaccanti come Williams ed Evangelisti”.

“Dovremo essere bravi a coinvolgere sin dal primo minuto il nostro pubblico, che potrà rivelarsi l’arma in più decisiva per le sorti della gara. Ecco perchè spero che il San Filippo sia pieno! Ma noi dovremo iniziare la gara come abbiamo fatto in queste ultime uscite, spingendo subito al massimo per dare un segnale al pubblico e a noi stessi e arrivare carichi alla fine della partita”. 

“Siamo molto contenti di essere arrivati a questo punto del campionato con il secondo posto in tasca: siamo una vera squadra, in cui tutti danno il massimo per portare il proprio contributo e son convinto che continuando così possiamo arrivare davvero lontano”. 
 

Ufficio Stampa Basket Brescia Leonessa
ufficiostampa@basketbrescialeonessa.it

Commenta
(Visited 4 times, 1 visits today)

About The Author