Brescia, Diana: "Dobbiamo farci trovare pronti, dopo 32 anni vogliamo fare il meglio possibile"

“L’inizio dei playoff porta con sé grande voglia di competere: Brescia torna a disputare i playoff per lo scudetto dopo 32 anni, segno della lunga strada che abbiamo compiuto fino a oggi. Abbiamo grande voglia di giocare e arriviamo alla partita carichi al punto giusto”. Queste le parole di Andrea Diana, coach della Germani Basket Brescia, che ai microfoni di Leonessa Channel presenta Gara 1 della serie dei quarti di finale tra la Leonessa e l’Openjobmetis Varese, in programma all’AGSM Forum di Verona sabato 12 maggio a partire dalle ore 20.45. “Come tutte le prime partite dei playoff, anche quella di sabato sera sarà una partita un po’ strana – prosegue il coach della Germani -. Dobbiamo farci trovare pronti, essere bravi a incanalare la partita sui nostri ritmi congeniali e sapersi aiutare qualora ci fossero momenti di difficoltà. C’è una grande storia da raccontare, partendo da quello che è successo in passato. Giochiamo i playoff, a Brescia c’è chi li aspetta da 32 anni e noi abbiamo l’ambizione e la voglia personale di fare il meglio possibile. Le vittorie sono sempre di squadra e nella squadra ci sono tutti: staff tecnico, società, giocatori, giornalisti e tifosi. Giochiamo a Verona ma sono sicuro che i nostri tifosi ci faranno sentire a casa, rendendo magico l’ambiente. Tutti avranno la spinta giusta per dare il meglio di sé. So che ci sono difficoltà perché Verona è lontana ma sono 32 anni che aspettiamo i playoff e più siamo, più casino facciamo e più la squadra avrà energie positive da mettere in campo”. “Varese è una squadra che ha fatto molto bene, soprattutto nel girone di ritorno – conclude l’allenatore della Leonessa -. Dovremo pareggiare la loro aggressività, evitando di subire contropiede. Dovremo essere coesi a livello difensivo, ma anche in attacco: ancora una volta il gioco di squadra è l’arma più importante che avremo a disposizione per fare bene”.

Commenta
(Visited 26 times, 1 visits today)

About The Author