Brescia: Giannoni e Loschi presentano la trasferta di Jesi

Giannoni: “Jesi da non sottovalutare”. Loschi: “Puntiamo sul nostro gruppo incredibile”

Le Marche dopo la Sicilia, Jesi dopo Trapani: il girone di ritorno della Centrale del Latte Brescia ricomincia da qui. Dallo spauracchio Miller, dall’eterno Maggioli, da coach Lasi e da una squadra ben diversa da quella che mise comunque paura alla Leonessa in occasione dell’esordio stagionale. Sono questi alcuni dei temi emersi durante la tradizionale conferenza stampa pre-gara del venerdì sera, che ha visto l’intervento del vice allenatore Max Giannoni (coach Diana out per influenza) e del capitano Federico Loschi.

“Jesi ha un potenziale offensivo importante – ha sottolineato Giannoni -: non solo Miller, sicuramente il loro giocatore più pericoloso, ma anche Maggioli, che da anni è un lusso per questa categoria. Senza dimenticare Borsato e Santiangeli, che conoscono molto bene la A2 e sono in grado di dare un apporto importante in attacco e un contributo di livello in difesa”.

“Soprattutto nelle partite casalinghe, Jesi è in grado di alzare il livello delle proprire prestazioni, con ottime percentuali nel tiro da tre. Fino ad ora ha raccolto poco a causa di alcuni problemi di formazione, che ha impedito loro di trovare la quadratura del cerchio”.

“Da un certo punto di vista sono una squadra simile a noi: per questo dovremo essere bravi a non snaturarci e a non perdere le nostre caratteristiche. Veniamo da una settimana non facile, quindi qualche tossina si farà sentire, ma i ragazzi scenderanno in campo determinati e pronti a dare il massimo come sempre”.

Dopo essere stato in dubbio fino all’ultimo contro Trapani, è sceso in campo e ha dato un importante contributo per la vittoria finale. Anche contro Jesi sarà chiamato a confermare le ultime positive prestazioni. Ecco le impressioni di Federico Loschi sulla gara di domenica.

“Siamo reduci da un ottimo periodo, con un importante filotto di vittorie che ci sta dando un’incredibile dose di entusiasmo. Ma è un entusiasmo che, come ha sottolineato il nostro general manager, è ad altissimi livelli sin dal primo giorno di ritiro la scorsa estate. Certo, i risultati positivi aiutano, ma non sono frutto del caso: ogni giorno in allenamento diamo il massimo per arrivare preparati e carichi alla partita”.

“Rivalsa per la trasferta dello scorso anno? No, penso solamente alla partita di domenica e a fare una bella gara. Vogliamo dire la nostra, giocarcela anche a Jesi, dopo aver vinto una partita incredibile a Trapani. Il nostro è un gruppo incredibile: siamo giovani, affamati e abbiamo dei grandi esempi in casa che ci spingono a dare sempre il massimo. Come Alessandro (Cittadini), che oggi è venuto ad allenamento reduce dall’influenza, quando avrebbe potuto rimanere a casa un altro giorno”.

“Nonostante per noi quella appena passata non sia stata una gran settimana, andiamo a Jesi per fare risultato. Sappiamo di affrontare una squadra temibile, che in casa offre prestazioni di spessore e soprattutto completamente diversa da quella dell’andata, visti i numerosi infortunati che sono rientrati in squadra. Ma noi vogliamo continuare il nostro ottimo periodo e dare il massimo per fare una grande partita”.

Ufficio Stampa Basket Brescia Leonessa
ufficiostampa@basketbrescialeonessa.it

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author