Brescia, ufficiale l'arrivo di Jared Cunningham

Germani Basket Brescia è lieta di comunicare l’acquisto di Jared Cunningham, guardia statunitense di 27 anni. Per lo statunitense, che sarà a Brescia nei prossimi giorni, si tratta della seconda esperienza in Europa dopo quella compiuta in Germania nel Bayern Monaco, con il quale ha conquisto campionato e coppa nazionale.

“L’arrivo di Jared Cunningham rappresenta un supporto ai nostri giocatori, che stanno lavorando insieme sin dal mese di agosto – spiega Graziella Bragaglio, presidente di Basket Brescia Leonessa -. Nonostante qualche sconfitta di troppo, stiamo raggiungendo risultati importanti, specialmente in EuroCup. La classifica è molto corta e noi vogliamo raggiungere obiettivi importanti: l’unico modo per farlo è quello di restare tutti uniti, come è accaduto in occasione della partita con Torino”.

“Purtroppo ora abbiamo a che fare con l’incidente di Marco Ceron, che ora dovrà solamente pensare a riprendersi al meglio e al quale siamo tutti vicini – conclude il presidente della Leonessa -. Cunningham ci darà una mano in questo periodo, nel tentativo di centrare la qualificazione alla seconda fase di EuroCup, che ora rappresenta il nostro obiettivo principale”.

“L’incidente occorso a Marco Ceron ha comportato la necessità di intervenire sul mercato in tempi molto rapidi – spiega Andrea Diana, coach della Leonessa -. Insieme al club abbiamo preso la decisione di andare su un giocatore americano e Jared è sembrato fin da subito un profilo molto interessante. Si tratta di una shooting guard pura, che è anche in grado di essere di supporto al playmaker in caso di necessità e che, grazie al suo atletismo, riesce a prendersi grandi vantaggi sul campo”.

“Cunningham ha un fisico e un dinamismo che sa sfruttare anche in fase difensiva – prosegue l’allenatore toscano -. Il fatto che arrivi da una stagione al Bayern Monaco e che quindi sia abituato a giocare in un sistema vincente è un altro suo punto di forza e un altro dei motivi che ha portato alla sua scelta. Sono convinto che Jared, a cui faccio un grandissimo in bocca al lupo per la stagione, arriverà a Brescia con tanta voglia di mettersi in gioco, pronto ad aiutare la squadra ogni giorno”.

LA SCHEDA – Nato a Oakland (California) il 22 maggio 1991, Jared Armon Cunningham trascorre tre anni a Oregon State prima di dichiararsi eleggibile per il Draft NBA nel giugno 2012, dopo aver chiuso la stagione da junior a 17.9 punti a gara che gli valgono l’inserimento nel miglior quintetto della PAC-12. La scelta di rinunciare all’ultimo anno di college per diventare professionista si rivela giusta, visto che il giocatore viene selezionato dai Cleveland Cavaliers con la 24/ma scelta assoluta.

I Cavs lo girano immediatamente ai Dallas Mavericks e Cunningham (soprannominato Flight per le sue indubbie doti atletiche) esordisce in NBA con la canotta della franchigia del Texas nella stagione 2012-2013. In totale sono 84 le partite disputate in NBA dalla guardia californiana che, oltre alle maglie di Dallas e Cleveland, ha indossato anche quelle di Atlanta, Sacramento, Milwaukee e Los Angeles Clippers.

Nella stagione 2016-2017 Cunningham compie la prima avventura fuori dai confini statunitensi, firmando per i cinesi del Jiangsu Monkey King, con i quali disputa 31 partite, chiudendo la stagione asiatica con 34 punti di media a gara.

Nell’agosto 2017 si trasferisce in Europa, firmando in Germania per il Bayern Monaco. La stagione si rivela più che positiva per la squadra bavarese che, aiutata dai suoi 12.5 punti di media in 69 gare totali disputate, conquista la Bundesliga e la Coppa di Germania e arriva fino alle semifinali di EuroCup, dove viene sconfitta dai futuri campioni del Darüşşafaka.

Fonte: Ufficio Stampa Basket Brescia Leonessa

Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.