Brescia vola, Varese vince in casa contro Pistoia, Trento asfalta Reggio

Nella quinta giornata la Leonessa non si ferma più e sbanca il PalaPentassuglia di Brindisi, la Openjobemetis sorride contro Pistoia e Trento vince contro la Grissin Bon.

Happy Casa Brindisi – Germani Basket Brescia: 69-78 

Il primo tempo – L’avvio di partita è molto bilanciato, con le squadre che si danno battaglia in un match che regala emozioni con continui cambi di inerzia. Al 10’, infatti, Brescia conduce avanti di tre lunghezze sul 20-23 con un canestro da sotto di capitan Moss. Nella seconda frazione la squadra lombarda alza nettamente l’intensità della gara e scappa sul +10 con la tripla di un ispirato Moss, ma Brindisi rimane lì ed accorcia sul 33-37 con Tepic. La Leonessa torna a giocare con la giusta concentrazione ritrovando la doppia cifra di vantaggio con il tiro libero segnato da Michele Vitali. All’intervallo lungo gli ospiti sono avanti 47-40.

Il secondo tempo – Nel terzo periodo la Germani allunga sul +13 grazie alla “bomba” di Luca Vitali,  ma la Happy Casa sul finale chiude sotto di due lunghezze con Randle e Suggs sugli scudi. Negli ultimi 10’ di gioco Brescia rimane solida e concreta, e nonostante un po’ di sofferenza riesce a portare a casa il quinto successo di fila. Il finale è 69-78 con un super Moss da 20 punti. Ai pugliesi non bastano i 17 di Randle.

Parziali (20-23; 40-47; 61-63)

 

Openjobmetis Varese – The Flexx Pistoia: 81-73

Il primo tempo – Gli ospiti partono e allungano sul +6 con il canestro da due punti di Bond. La squadra di casa, però, risponde a tono trovando il primo vantaggio sul 14-12 con la tripla di Hollis. Il primo quarto si chiudel in perfetta parità sul 16-16. La partita non decolla e nel secondo periodo le due compagini si alternano il vantaggio della gara: al 20’ i lombardi conducono sul 44-39.

Il secondo tempo – Nella prima parte del terzo quarto Varese conduce senza trovare però il largo e infatti i toscani ne approfittano per chiudere al 30’ avanti sul +6 grazie ai tiri liberi di Laquintana. Nell’ultimo periodo le due squadre si danno battaglia lottando colpo su colpo, ma nel finale sono i padroni di casa ad avere la meglio, spinti dal proprio caloroso pubblico. Il finale è 81-73 con un Wells da 23 punti.

Parziali (16-16; 44-39; 53-59)

 

Dolomiti Energia Trentino – Grissin Bon Reggio Emilia: 91-69

Il primo tempo – Il primo quarto è caratterizzato dall’equilibrio e dopo i primi 10’ di gioco il punteggio è sul 15 pari. Nella seconda frazione Trento alza il ritmo e vola sul +16 (40-24) con Behanan, ma Reggio riesce a chiudere al 20’ sotto di dieci lunghezze grazie alla schiacciata conclusiva di Sanè.

Il secondo tempo – Nel terzo periodo la Grissin Bon rientra sul -6 ma Trento è solida e ritorna sulle 16 lunghezze di vantaggio trascinata dall’ex di giornata Silins. Non basta, però, perchè al 30’ gli emiliani sono ancora lì, sotto di 9. Nell’ultima frazione i bianconeri dilagano sul +20, togliendo a Reggio Emilia ogni chance di rimonta e chiudendo poi sul 91-69 finale. Per Trento grande prestazione di Silins, autore di 20 punti.

Parziali (15-15; 44-34; 64-55)

Commenta
(Visited 35 times, 1 visits today)

About The Author

Lorenzo Lubrano Nato il 22-08-1996 a Legnano (Mi), ho conseguito il diploma di liceo linguistico, frequento il primo anno di Linguaggi Dei Media (Università Cattolica Milano), ho giocato a basket per 8 anni, collaboro con la web radio milanese RadioBlaBla dove conduco una trasmissione dedicata al basket.