Briantea e Porto Torres a valanga

BRIANTEA E PORTO TORRES A VALANGA

Campioni d’Italia e sardi a punteggio pieno dopo il terzo turno, cadono le lombarde, derby dell’Adriatico a Giulianova.

 Si è giocata nella giornata di sabato 15 novembre la terza giornata della Serie A di basket in carrozzina, turno ricco di spunti e risultati importanti per la classifica dei due raggruppamenti. In attesa del recupero della partita tra BIC Genova e Santa Lucia Roma, posticipata a data da destinarsi a causa dell’allerta meteo che ha colpito la Liguria, conquistano la vetta dei rispettivi gironi la UnipolSai Briantea 84 Cantù e il Porto Torres Banco di Sardegna, entrambe ancora imbattute dopo tre turni e protagoniste di due larghe vittorie casalinghe.

I Campioni d’Italia canturini hanno superato il PDM Treviso con un netto 90 a 47. Dopo due quarti e mezzo giocati al piccolo trotto contro un avversario orgoglioso e dotato di buon talento (soprattutto nel playmaker Stimac e nel lungo Demirovic), la Briantea ha preso definitivamente il largo a cavallo dell’ultimo intervallo, quando è salita in cattedra la coppia fin qui più decisiva in questo campionato, quella formata da Gaz Choudhry (strepitosa tripla doppia da 25 punti, 10 rimbalzi e 12 assist per l’inglese) e dall’americano Brian Bell (miglior marcatore con 27 punti). Nel girone A cadono un po’ a sorpresa le altre due lombarde: la Cimberio HS Varese inciampa in casa contro una bellissima Polisportiva Nordest guidata dall’azzurro Fabio Bernardis con 12 punti (43 a 49 il finale), mentre la SBS Montello fallisce il terzo successo consecutivo, sconfitta da un Padova Millennium Basket che finalmente si scrolla di dosso una lunghissima serie negativa che durava addirittura dall’intero scorso campionato (i veneti vincono 61 a 56).

Nel girone B rimane in testa Porto Torres, che dilaga contro Battipaglia, ancora in evidente difficoltà a causa del doppio salto di categoria: il larghissimo 108 a 32 finale lascia poco spazio ai commenti, con il trio britannico composto da Simon Munn (35 punti), Martin Edwards (27 punti) e Richard Sargent (26 punti) a dominare. Seconda importante vittoria per l’Amicacci Giulianova, che vince in volata uno dei grandi classici del campionato italiano di basket in carrozzina, il derby dell’Adriatico contro il S. Stefano Banca Marche. Al PalaPrincipi di Porto Potenza gli ospiti passano 42 a 41 con una straordinaria prova corale, mandando a referto ben otto giocatori e resistendo al tentativo di rimonta finale dei marchigiani, ora superati in classifica. 

Si torna in campo sabato 22 novembre per la quarta giornata di campionato, la penultima del girone di andata. 

 

RISULTATI E CLASSIFICHE

Girone A

Cimberio HS Varese – Pol. Nordest 43 a 49;

Padova Millennium Basket – SBS Montello 61 a 56;

UnipolSai Briantea 84 Cantù – PDM Treviso 90 a 47.

Classifica: UnipolSai Briantea 84 Cantù 6 punti, SBS Montello e Pol. Nordest 4 punti, Cimberio HS Varese e Padova Millennium Basket 2 punti, PDM Treviso 0 punti.

Girone B

BIC Genova – Santa Lucia Roma rinviata;

Porto Torres Banco di Sardegna – INAIL Crazy Ghosts Battipaglia 108 a 32;

S. Stefano Sport Banca Marche – Amicacci Giulianova 41 a 42.

Classifica: Porto Torres Banco di Sardegna 6 punti; Amicacci Giulianova e Santa Lucia Roma (1 partita in meno) 4 punti; S. Stefano Banca Marche 2 punti; INAIL Crazy Ghosts Battipaglia e BIC Genova (1 partita in meno) 0 punti.

Ufficio Comunicazione FIPIC

Commenta
(Visited 5 times, 1 visits today)

About The Author