Una brillante Costa d’Orlando si impone 91-65 su Isernia

Bella vittoria per l’Irritec Costa d’Orlando, che al “PalaSikeliArchivi” di Capo d’Orlando, finalmente davanti al pubblico amico, regola per 91-65 Il Globo Isernia Basket nella nona giornata del girone D di Serie B Old Wild West. Una partita dura per due quarti e mezzo, con la truppa di coach Condello che esce alla distanza con una difesa asfissiante e si impone meritatamente sugli isernini.

Comincia subito forte la Costa d’Orlando, che si porta sul 7-2 grazie ad una tripla e due assist di Sorrentino. Isernia reagisce con un contro-break da 3-10 che dà il vantaggio agli uomini di Canzano (10-12) dopo 4’. Il punteggio rimane in bilico per tutto il parziale, con la Costa che mette il naso avanti nel finale con due liberi di Pozzi e un canestro in campo aperto di Marinello. Al primo mini-riposo i paladini conducono 26-22.

Nel secondo quarto i padroni di casa alzano l’intensità difensiva, rendendo ogni conclusione degli ospiti molto difficile. Dalla grande difesa biancorossa nasce un ottimo attacco, che permette a Marinello e compagni di volare sul +11 (34-23) al 15’. Isernia risponde con un parziale di 5-0 che suggerisce a coach Condello di fermare il cronometro e parlarci un po’ su. Gli orlandini escono bene dal time-out e tornano immediatamente sul +10 (40-30) con le bombe di Sorrentino e Balic. I molisani restano comunque aggrappati al match con orgoglio. All’intervallo lungo il tabellone recita 43-36 in favore della squadra del presidente Giuffrè.

Nella ripresa i locali cercano di chiudere subito il discorso ritrovando la doppia cifra di scarto (52-41) grazie nuovamente ad una difesa aggressiva, soprattutto sotto canestro. Smorra è però caldo dalla lunga e mantiene i suoi in linea di galleggiamento nonostante i tanti palloni recuperati dai padroni di casa. Un gioco da tre punti da parte di Razzi vale addirittura il -2 (56-54) ma ancora una volta la difesa scuote i locali. Marinello ruba un pallone pesante e viene fermato con un antisportivo: due liberi e il canestro di Di Coste significano 60-54. Il canestro da tre punti a fil di sirena di Pozzi è la ciliegina sulla torta: 65-54 Costa a 10’ dalla fine.

Un clamoroso break biancorosso di 12-0 inaugura i primi 5’ del periodo finale. La Costa tocca così il +23 (77-54) che tramortisce gli ostici ospiti. La gara scivola via liscia per i paladini, che continuano ad allungare e a difendere con energia. Nel finale c’è spazio per i più giovani e arrivano anche il primo canestro in Serie B dell’orlandino Giglia e l’esordio di Alberto Triassi, prodotto delle giovanili della Costa d’Orlando. La gara, chiusa virtualmente ad inizio quarto, termina 91-65 per i biancorossi, che centrano un successo importante e salgono a quota 10 punti in classifica.

Irritec Costa d’Orlando-Il Globo Isernia Basket 91-65

Parziali: 26-22; 43-36; 65-54; 91-65.

Irritec Costa d’Orlando: Ferrarotto, Marinello 22, Balic 6, Fort, Di Coste 8, Forte 15, Giglia 2, Triassi, Paunovic 13, Sorrentino 12, Munastra, Pozzi 13. Coach: Giuseppe Condello.

Il Globo Isernia Basket: Vanacore 5, Piazza 5, Di Nezza, Murolo 5, Smorra 27, Antonicelli, Patani 8, Iovinella 3, Riccio 6, Razzi 6, Saletti. Coach: Domenico Canzano.

Arbitri: Antonio Giuseppe Giordano di Gela e Angela Rita Castiglione di Palermo.

 

 

 

 

fonte: UFFICIO STAMPA COSTA D’ORLANDO BASKET

Commenta
(Visited 23 times, 1 visits today)

About The Author