Brindisi, la vittoria ad Avellino consegna le Final Eight. Considerazioni con Bucchi (con 'Terzo Tempo')

DI FRANCESCO ZIZZI
BRINDISI – James Mays e Delroy James protagonisti nel finale di gara che ha regalato la vittoria all’Enel Brindisi sul parquet del Pala Del Mauro di Avellino. Sulla disperata reazione avellinese è Mays a stoppare il tentativo di Banks, mentre il rapace Delroy si fionda a rimbalzo e poi successivamente infilerà i due tiri liberi della vittoria brindisina. E così dolce il finale di stagione dei brindisini che si regalano l’accesso alle Final Eight di Coppa Italia come botto di fine anno, in programma a Desio. Vittoria assolutamente prestigiosa, cucita anche con le prestazioni di un Marcus Denmon che ha infilato triple preziosissime, seguite dalla figura poderosa di Pullen e dalla sostanza di Eric.

Coach Vitucci ha ammesso a fine partita che l’Enel Brindisi ha saputo capitalizzare gli errori della squadra avellinese, malgrado Banks ed Anosike abbiano più volte gonfiato il petto d’orgoglio e provato a costruire il vantaggio dei padroni di casa. Ma nel convulso finale di partita giocato punto a punto, Avellino ha sbagliato qualcosa, perso qualche pallone di troppo e Brindisi ha saputo approfittarne: “Sono stati più bravi e pronti a sfruttare il nostro momento negativo. Nel finale siamo apparsi spenti e abbiamo pasticciato. Brindisi ha dimostrato le sue intenzioni di squadra cinica, per noi resta il rammarico di aver sprecato l’occasione. Abbiamo sofferto la fisicità di Brindisi, una squadra di alto livello”.

Coach Piero Bucchi è raggiante ed elogia il suo gruppo: “Partita avvincente, giocata in maniera avvincente da entrambe le squadre – spiega l’allenatore brindisino – Avellino ha attaccato bene la nostra area, poi siamo migliorati nella seconda metà di gara, ci siamo compattati, abbiamo difeso meglio. Ma questa vittoria la volevamo fortemente, qua è difficile vincere, ma ci siamo riusciti”. Il carattere l’arma giusta per tirare fuori le unghie: “Si è vero, è venuto fuori tutto il nostro carattere. Il nostro cammino è stato complicato, abbiamo sopportato gli infortuni nel corso della stagione, potevamo anche essere ad un altro punto della classifica. Sono comunque contento perché abbiamo raggiunto la qualificazione alle Final Eight”. Sugli avversari: “In alcuni casi abbiamo pagato differenze di centrimetri sottocanestro, si è sofferto il mismatch tra Gaines e Pullen”. Con James Mays: “Ci siamo scambiato il cinque, l’ho stimolato perché in campo era troppo morbido. Ho cambiato il suo atteggiamento”.

 


 

L’Enel Brindisi chiude in bellezza il 2014 espugnando Avellino 77-80 (quarto successo consecutivo) e brindando alla terza qualificazione consecutiva per la Final Eight di Coppa Italia. Ancora una battaglia e una prova di carattere per gli uomini di coach Piero Bucchi che nel finale hanno recuperato un ritardo di nove punti con un parziale di 12-0.

IN QUESTO NUMERO (durata 38 minuti) – Il racconto live della serata con le più belle azioni della partita e il ragguaglio statistico; una clip dedicata alla grinta del tecnico brindisino; le analisi dei coach Piero Bucchi e Frank Vitucci; le valutazioni del socio dell’Enel Basket Brindisi Nico Carparelli e del giornalista campano Franco Marra. In sommario anche la lavagna tecnica di Paolo Mucedero, il punto sulla giornata a cura di coach Giovanni Putignano, la Top Ten della tredicesima giornata, la rubrica «ref space» con le immagini live della terna arbitrale di Avellino-Brindisi-Roma (Gianluca Mattioli, Manuel Mazzoni e Denny Borgioni). Infine i commenti di alcuni coach dagli altri campi di serie A: Carlo Recalcati (Venezia), Luca Banchi (Milano), Giorgio Valli (Bologna), Vincenzo Esposito (Caserta), Meo Sacchetti (Sassari), Maurizio Buscaglia (Trento), Luca Dalmonte (Roma), Paolo Moretti (Pistoia), Giulio Griccioli (Capo d’Orlando) e Gianmarco Pozzecco (Varese). La foto è di Maurizio De Virgiliis.

TERZO TEMPO è visibile attraverso il canale YouTube Terzo Tempo Brindisi, il sito www.agendabrindisi.it e le pagine Facebook di Terzo Tempo e Agenda Brindisi. Inoltre va in onda sull’emittente TELERAMA (canali 12 e 73 del digitale terrestre) con programmazione variabile a seconda dei turni di campionato. Ricordiamo che è possibile ricevere il link della trasmissione e delle altre produzioni inviando la propria mail all’indirizzo della redazione di Agenda Brindisi: agendabrindisi@libero.it. Per informazioni e contatti: 337.825995.

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author