Brindisi riapre la corsa playoff: battuta Capo d'Orlando 87-75

Sfida playoff al PalaPentasuglia di Brindisi con l’Enel che ospita un’incerottata Orlandina senza Stojanovic e Archie. Brindisi oltre che vincere deve anche ribaltare il -4 dell’andata viceversa Capo d’Orlando deve difendere il +4 del 2 Gennaio.

1°QUARTO: 12 i tiri da 2 per Brindisi, la squadra di Sacchetti fin dall’avvio vuole attaccare l’area dei siciliani sfruttando la maggior fisicità dei lunghi pugliesi. 8 i punti di Kikowski nel 1°quarto, mortifero da oltre l’arco (2/2), l’Orlandina al contrario di Brindisi gioca molto sul pick & roll per crearsi tiri buoni soprattutto da fuori, 2/2 da 3 anche per Diener. Punteggio del 1°quarto: Brindisi 23 Orlandina 21  

2°QUARTO: 12-0 il parziale dei padroni di casa, Brindisi stringe le maglie difensive aumentando l’intensità e in transizione trova punti facili, con un precisissimo Spanghero (6 punti) dall’angolo e un Carter (11 punti) che nel pitturavo fa valere tutto il suo fisico. 3 i falli nel 1°tempo per Diener (9 punti) con la sua uscita prematura a cavallo del 1° e 2°quarto l’attacco siciliano ne risente terribilmente. Punteggio dopo il 2°quarto: Brindisi 52 Orlandina 41

3°QUARTO: Betaland si affida sempre ai soliti 3 anche nel 2°tempo soprattutto Ivanovic e Kikowski riportano i siciliani sotto la doppia cifra(-7). 15 solamente i punti di Brindisi che non riesce a mettere sul parquet la stessa intensità messa in mostra nel 2°quarto in special modo, alimentando di fatto le speranze di Capo d’Orlando. Punteggio dopo il 3°quarto: Brindisi 67 Orlandina 59

4°QUARTO: 3000 i punti di Goss in serie A, 3 dei quali pesantissimi nel momento più delicato per i suoi, da vero leader, quando il vantaggio era diventato di un solo possesso(+3), dopo la tripla di Phil Goss l’inerzia gira nuovamente, Moore e M’Baye firmano il +12 a 3′ dalla fine. Capo ci prova almeno a difendere lo scarto dell’andata ma Brindisi è più lucida e ne ha di più chiudendo la pratica sul +12 con i liberi di Moore, 16 per lui alla fine. Punteggio finale: Brindisi 87 Orlandina 75

Commenta
(Visited 26 times, 1 visits today)

About The Author

Marco Papini Marco, 28 anni, diplomato in ragioneria e istruttore di 1°grado FIT. Seguo il basket da circa 8 anni tifoso dell'Olimpia e dei Denver Nuggets.