Brindisi, Vitucci. "Archiviamo precampionato e Milano: ora inizia la nostra stagione"

Coach Frank Vitucci ha incontrato i giornalisti presso la sala stampa ‘Antonio Corliano’ nel Palasport “E. Pentassuglia”. Il primo incontro casalingo di campionato è alle porte, domenica alle ore 19:00 la Happy Casa Brindisi ospiterà la Vuelle Pesaro reduce dal successo interno su Pistoia. Un match importante per entrare subito in feeling con il pubblico e smuovere la classifica: “Archiviata la fase di precampionato, tra cui inserisco anche la proibitiva trasferta di Milano alla prima giornata – spiega l’allenatore biancoazzurro – ci rituffiamo con consapevolezza e realismo sui nostri obiettivi e traguardi alla portata. Il nostro status è rimasto naturalmente inalterato rispetto ai propositi dei primi giorni di lavoro. Siamo partiti per salvarci cercando di soffrire di meno rispetto all’anno scorso, affrontando un campionato che si prospetta molto equilibrato, come già si evince dai risultati di inizio stagione”. La settimana di lavoro non è stata delle migliori, registrando qualche problema ad alcuni giocatori che non ha permesso al gruppo di allenarsi al completo: “Sono stati giorni non propriamente facilissimi da gestire a causa di incidenti di percorso occorsi prima a Gaffney e successivamente sia a Zanelli che a Banks – analizza Frank Vitucci -. Domenica dovremo comunque farci trovare pronti e sono certo che troveremo motivazioni e risorse adeguate da riversare sul parquet di gioco”. Contro i biancorossi della Victoria Libertas Pesaro sarà già uno scontro importante ai fini della lotta salvezza: “È la fascia in cui rientriamo, giocando in casa avrà un valore particolare pur essendo solamente alla seconda giornata di regular season. Loro hanno questo ‘ombrello milanese’ che ha portato in dote giocatori di qualità e prospettiva. Hanno disputato una buona partita domenica mostrando individualità importanti. Dovremo fare grande attenzione individuando responsabilità singole e collettive difensivamente – chiosa il coach – foga ed energia saranno da indirizzare nel modo più corretto e intelligente possibile”.

Commenta
(Visited 15 times, 1 visits today)

About The Author