Brindisi, Vitucci: "Ci siamo complicati la vita, è necessario lottare e combattere fino alla fine"

Coach Frank Vitucci ha incontrato questo pomeriggio i giornalisti presso la sala stampa ‘Antonio Corliano’ nel Palasport “E. Pentassuglia”.

Tema principale della settimana, la situazione infortuni con Nic Moore fermo fino al termine della stagione e Milenko Tepic in fase di monitoraggio e recupero: “Nic ha avuto questa lesione non gravissima ma tale da pregiudicarne il prosieguo della stagione. Tepa non ha ancora recuperato la piena funzionalità della spalla e non si è allenato con il gruppo in questi giorni. Proverà a farlo questo pomeriggio e penso che domenica possa essere dei nostri, seppur ovviamente non al 100%”.

Si torna a parlare dell’ultimo doloroso stop casalingo nella sfida salvezza contro la Betaland Capo d’Orlando: “Abbiamo sprecato un match-ball importante in modo banale, come se nel tennis avessimo commesso un doppio fallo su nostro servizio.

La squadra è dispiaciuta e quasi sorpresa della performance sottotono ma ora dobbiamo guardare avanti e giocarci le nostre carte. Si, ci siamo complicati la vita tuttavia è necessario pensare alla prossima partita e a dare tutti qualcosa in più. Sappiamo bene che si deve combattere fino alla fine e lottare per salvarsi all’ultima giornata, non c’è niente di strano in questo. Potevamo archiviare la pratica con 4 giornate d’anticipo, non ci siamo riusciti per un punto e ora tocca stringere i denti”.

Squadra chiamata a una pronta risposta e reazione vista la delicata situazione: “L’assenza di un giocatore importante e di uno altrettanto come Tepic a mezzo servizio (che vanno ad aggiungere al lungo degente Donzelli) inevitabilmente ci condiziona nella preparazione settimanale. È inutile cercare alibi, la squadra si sta allenando consapevole di dover fare un extra sforzo per sopperire a tutto ciò.

Le assenze nel breve periodo possono essere colmate e sono sicuro che questi ragazzi possano venirne a capo con le proprie forze, come già fatto in altre occasioni”.

Commenta
(Visited 23 times, 1 visits today)

About The Author