Happy Casa Brindisi, Vitucci: "Abbiamo combattuto come leoni. Ho poco da rimproverare ai miei"

Queste le parole di coach Frank Vitucci, dopo il ko della sua squadra, l’Happy Casa Brindisi, al PalaSerradimigni di Sassari contro la Dinamo, in Gara-2 dei quarti dei Playoff della Serie A: “Noi abbiamo combattuto come dei leoni, abbiamo resistito in termini numerici, poi ci si è annebbiata un po’ la vista, ma non ho tantissimo da rimproverare ai miei. Siamo andati al meglio nei momenti cruciali rispetto a Gara 1 ma abbiamo fatto fatica a rimbalzo soprattutto nel primo tempo“.

Se i 3 secondi esistono ancora vorrei che la situazione venisse chiarita, vista la differenza di stazza. Sassari ha meritato di vincere ma noi abbiamo fatto un passo in avanti rispetto a Gara 1. Non è facile giocare contro questi caterpillar, stiamo facendo tutto il possibile con l’organico che abbiamo, la squadra dà tutto e di più non posso chiedere. In casa abbiamo molta voglia di vincere, sarà dentro o fuori e noi vogliamo onorare i playoff. A Sassari ho visto qualche festeggiamento di troppo, non siamo morti, anzi, siamo sul pezzo“, ha concluso Vitucci.

Comunicato a cura di Ufficio Stampa New Basket Brindisi.

Commenta
(Visited 75 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.