Happy Casa Brindisi, Vitucci: "Un ko che ci servirà da lezione"

Non è stato positivo l’esordio stagionale in Basketball Champions League per l’Happy Casa Brindisi. I ragazzi di coach Vitucci si sono dovuti inchinare a Klaipeda, Lituania, contro il Neptunas, uscito vincitore dalla partita con il punteggio di 81-71.

Queste le considerazioni di Frank Vitucci: “Bisogna fare innanzitutto i complimenti al Neptunas che ha meritato la vittoria per quanto fatto vedere in campo per 40 minuti. I 10 punti finali di scarto sono uno svantaggio troppo ampio per l’andamento del match e ci servirà da esperienza per le prossime partite che disputeremo“.

Il break che abbiamo subito alla fine del secondo quarto è stato decisivo per la restante parte dell’incontro, un gap che abbiamo cercato di colmare provando diverse soluzioni” – prosegue Vitucci – “Abbiamo tentato molti più tiri di loro ma non con le percentuali con cui di solito finiamo le partite. I 26 tiri liberi concessi sono la testimonianza della difficoltà nel contenere gli uno vs uno con i nostri avversari“.

Dichiarazioni a cura di Ufficio Stampa Happy Casa Brindisi.

Commenta
(Visited 22 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.