Happy Casa Brindisi, Vitucci: "Non siamo ancora pronti per giocare al nostro livello"

Esordio amaro per la Happy Casa Brindisi nella Eurosport Supercoppa 2020 di Olbia, con la sconfitta patita contro la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro per 71-83.

Questo il commento di coach Frank Vitucci: “Oggi abbiamo visto di non essere ancora pronti per giocare al livello che ci compete. Dal punto di vista della preparazione siamo un po’ in ritardo ma direi che non è preoccupante, il tempo è sicuramente dalla nostra parte. L’aver sbagliato ben 16 tiri liberi ha influito tantissimo sul risultato e sui minuti finali, ma c’è da dire che dall’altra parte abbiamo trovato una squadra certamente più in forma e rodata della nostra“.

Comunicato e dichiarazioni a cura di Ufficio Stampa Happy Casa Brindisi.

Commenta
(Visited 13 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.