Brividi d'alta classifica a Torre Boldone

Un Sanga Milano impreciso ma mai domo viene battuto dal Fassi Edelweiss Albino della rientrante e subito decisiva Bedalov che, insieme alla leadership di Fumagalli e alla prova matura di Lussana, riportano le biancorosse a “vedere” la parte nobile della graduatoria di A2!

Grazie ad una prova complessivamente positiva dove purtroppo dei piccoli black out hanno rischiato di compromettere il meritato esito del match, il Fassi Edelweiss Albino si aggiudica due importanti punti a spese del Sanga Milano, ribaltando anche la differenza nello scontro diretto e lanciandosi in una vera e propria volata finale che metterà in palio il 4° posto in graduatoria.

Nonostante un calendario ora ricco d’insidie con tanti scontri diretti come quello di stasera, le biancorosse di coach Pasqua hanno dimostrato di avere tutte le carte in regola per restare sino al termine della regular season nella parte alta della classifica, anche per merito del tanto atteso recupero di Gordana Bedalov.

Proprio “Goga”, insieme all’eterna Laura Fumagalli, ha chiuso definitivamente la contesa a venti secondi dalla sirena con l’appoggio del +7 regalandosi un rientro sul parquet di notevole impatto tecnico e fisico (12 pts + 7 rbs) dopo ben più di due mesi di stop forzato. Per “Fumabomber” sono ancora una volta le cifre a parlare: 17 pts, 5 rbs, 6 falli subiti con 7/7 ai liberi ed un sontuoso 24 di valutazione finale… per il carisma trasmesso da vera leader invece non ci sono più aggettivi, la più contagiata ieri sera è stata una Chiara Lussana (13 pts, 5 falli subiti, 7 rbs, 3 ast e 18 di valutazione) ancora decisiva soprattutto nelle giocate difensive che nel momento clou hanno tenuto a bada l’anima infuocata di quel talento pazzesco chiamato Giulia Maffenini!

Che fosse una serata particolare si è notato subito: clamoroso canestro in step back della capitana da una parte e risposta con tabellata da 3 punti di Pozzecco dall’altra, l’aggressività difensiva la fa subito da padrone con le tante palle perse che fioccano nei primi 4-5 minuti alternate a giocate con buona circolazione di squadra. Le Orange raddoppiano tutti i pick e roll ed il Fassi risponde col giusto timing tra passaggi e gioco senza palla trovando le soluzioni di tiro più favorevoli. Sono nel primo quarto Lussana e Carrara (buon impatto offensivo dalla panchina) ad alimentare il tabellone elettronico sponda locali, mentre in difesa Da Silva resta per buona parte dei primi 20’ un vero e proprio rebus! Nella seconda frazione salgono in cattedra Fumagalli-Bedalov e col tanto atteso esordio casalingo di Isacchi il break negli ultimi 2’ si compie: 8-2 per le biancorosse con una bella palla recuperata sulla zona 3-2 proposta da coach Pasqua e seguente triplona della nostra Fumabomber!

Dopo i canonici 10’ di riposo chi sembra averne giovato più di tutte è la rientrante “Goga” che in un amen fa il vuoto dentro il pitturato con due appoggi dei suoi, tuttavia la gara s’accende pochi secondi dopo quando Maffenini “from downtown” mette a segno una tripla incredibile! E chi secondo voi l’azione successiva per la serie “not in my house” le risponde indispettita di quest’affronto?? Pick&roll con Bedalov, Da Silva finta il raddoppio, la nostra “noiosa per eccellenza” pensa bene di arretrare fino agli 8 metri ed infilarla tranquillamente da lì… BOATO SUGLI SPALTI! Con 4’ da giocare ancora sul cronometro può arrivare il momento decisivo: la lunga portoghese, spina nel fianco della retroguardia seriana, compie il suo 4° fallo personale ma coach Pinotti non ha alternative per tenere viva la gara… Da Silva resta in campo! Raggiunto il massimo vantaggio con Lussana, il Fassi si smarrisce ed in meno di 2 minuti concede un mini-parziale alle ospiti guidato dall’astuzia difensiva di Maffenini ed un flash isolato di Picotti.

Brividi lungo la schiena della curva biancorossa, sul 47-40 ad inizio ultimo periodo i fantasmi di un’intera stagione fatta di alti e bassi tornano ad infestare i sogni di gloria della tifoseria seriana! Le “Stelle Alpine” tornano a soffrire gli 1vs1 delle esterne ospiti e qualche rimbalzo offensivo concesso si tramuta nel finale che tutti noi speravamo di evitare… Negli ultimi 4’ il margine continua ad oscillare tra i 4 ed i 2 punti con buonissime giocate alternate ad errori troppo banali per essere veri: Lussana subisce uno sfondamento superlativo e poi “assiste” Bedalov per l’appoggio sul pick e roll, Silva non controlla un passaggio e sulla rubata di Maffenini commette fallo antisportivo… grande reazione di squadra con la palla recuperata sulla conseguente rimessa laterale ed Elisa che segna subendo anche fallo! Il Sanga non demorde ed un alto/basso tra Picotti e Da Silva concede di nuovo un solo possesso di vantaggio all’Edelweiss… il finale è tutto di Laura Fumagalli, jumper dalla media uscendo a ricciolo da un blocco, e della grande lucidità di Chiara “Tuzzi” che in meno di 20” subisce un primo fallo mandando in bonus le milanesi e sul secondo sigla il 2/2 in lunetta ricacciando ogni velleità di rimonta di Martelliano e compagne!

Per la politica dei piccoli passi finora affrontata, capitan Locatelli e compagne conquistano una bella doppiavù di squadra avendo la possibilità di affrontare un finale di regular season molto stimolante sotto tutti i punti di vista: se il 10° posto è a 6 lunghezze (Basket Costa e Carugate), molto più vicini sono il 4° (-2 proprio dal Sanga) ed il 3° (-4 su Vicenza)… ci sarà davvero da divertirsi e, perché no, sognare!

Divisione Nazionale A2
18^ giornata – Girone A

Fassi Edelweiss Albino – Pall. Sanga Milano
62-55
(16-12, 16-11, 15-17, 15-15)

Edelweiss: Celeri 3, Birolini M. ne, Locatelli 4, Fumagalli 17, Silva 9, Isacchi, Devicenzi, Lussana 13, Marulli, Carrara 4, Bedalov 12
All. Pasqua M.

Milano: Da Silva 24, Pozzecco 3, Rossini 2, Martelliano 5, Perini ne, Maffenini 15, Baiardo ne, Ruisi 2, Albano 2, Picotti 2, Tibè, Trianti ne
All. Pinotti F.

Arbitri: Spinelli e Corbari

Statistiche complete: clicca qui per visualizzarle sul sito LBF

Prossimo impegno: Sabato 13 Febbraio 2016 alle ore 16.00 si gioca vs Virtus Cagliari @ PalaRestivo, via Pessagno, località Montemixi – Cagliari (Ca)

Commenta
(Visited 7 times, 1 visits today)

About The Author