Broetto Padova-Pall. Crema 59-67, Crema s'impone a Padova

Nuova importantissima vittoria per classifica e morale per la Pallacanestro Crema. Nell’anticipo della 23esima giornata di campionato, ospiti sul parquet padovano i leoni cremaschi lanciano il loro ruggito, segno che i tempi bui degli infortuni sono ormai alle spalle. Forti di un Marco Pasqualin finalmente in campo dopo un lungo stop a causa dell’infortunio al collaterale destro, i cremaschi hanno affrontato la Broetto Padova con più energia e sicurezza. La partita ha avuto inizio con alcuni errori da parte di ambo gli schieramenti fino al minuto 1,26 quando l’ala padovana Matteo Ferrara recupera la palla dopo l’errore dall’area di Crosato ed infrange la retina cremasca con un tiro da 2, da lui stesso bissato meno di 40 secondi dopo. Leggermente in difficoltà, gli uomini di coach Baldiraghi faticano a reagire subendo il giuoco avversario e chiudendo la prima frazione sul parziale di 18 a 9 per i padroni di casa. È tutta un’altra Pallacanestro Crema quella rientrata in campo dopo il mini break. Poco per volta i cremaschi iniziano a mettere pressione ai bianco verdi grazie anche ad un super Bozzetto ed arrivando alla pausa lunga sul parziale, sì negativo ma ormai a portata di mano, di 26 a 21. Il secondo tempo, ha visto i padroni di casa alzare nuovamente la testa e portarsi nuovamente in vantaggio, seppure temporaneo fino ad un massimo gap positivo di + 18. Gap che ha definitivamente dato la sveglia ai leoni che, dopo due tiri liberi segnati da Bozzetto ed una bella sberla da 3 di Daniele “Gino” Manuelli, hanno suonato la carica ed a suon di triple di Bozzetto e Liberati hanno riportato il punteggio in parità al minuto 28,57. Da lì in avanti è dominio nero rosa. Grazie a due belle triple di Petronio ed ad una grande compattezza di squadra i cremaschi hanno imposto il loro bel gioco fondato su di una difesa granitica con un Bozzetto torreggiante nel recupero di palla e preciso e letale nei contrattacchi ed un attacco pungente, preciso e velenoso. La palla a spicchi sorride nuovamente ai cremaschi: Broetto Padova 59 – Pallacanestr Crema 67. Seconda vittoria consecutiva per i Cremaschi, per i quali sembra ormai archiviato il buio periodo degli infortuni. Tuttavia il campionato non è ancora terminato e la salvezza, seppur vicina non è ancora matematicamente sicura. I ragazzi in rosa dovranno ancora lavorare sodo per tornare ai livelli di inizio stagione. Archiviata la pratica padovana, nella 24 giornata di campionato il PalaCremonesi accoglierà una Bmr Basket 2000 Reggio Emilia, sì nella parte più bassa della classifica, ma in lenta risalita e per questo da non sottovalutare ed in più desiderosa di rifarsi dell’onta subita all’andata.

Broetto Virtus Padova – Pallacanestro Crema 59-67 (18-9, 8-12, 16-26, 17-20)

Broetto Virtus Padova: Juan carlos Canelo 19 (5/8, 1/3), Marco Lazzaro 13 (4/7, 0/3), Claudio Nobile 11 (5/8, 0/0), Matteo Ferrara 4 (2/2, 0/0), Stevan Stojkov 3 (0/0, 1/5), Enrico Crosato 3 (0/2, 1/5), Federico Schiavon 3 (0/2, 1/3), Gabriele Salvato 3 (0/1, 1/5), Federico Buia 0 (0/1, 0/0), Marco Cusinato 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 12 / 20 – Rimbalzi: 34 4 + 30 (Claudio Nobile 10) – Assist: 11 (Juan carlos Canelo 3)

Pallacanestro Crema: Davide Bozzetto 17 (1/2, 3/3), Davide Liberati 14 (1/7, 2/4), Daniele Manuelli 11 (1/6, 1/2), Alessandro Petronio 8 (1/2, 2/4), Luca Tardito 6 (1/4, 0/0), Pietro Del sorbo 5 (1/3, 0/2), Thomas De min 4 (2/5, 0/4), Davide Bovo 2 (1/2, 0/0), Marco Pasqualin 0 (0/2, 0/3), Lorenzo Nicoletti 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 25 / 32 – Rimbalzi: 34 8 + 26 (Davide Bozzetto 11) – Assist: 11 (Davide Liberati 5)

Comunicato a cura di Ufficio Stampa Pallacanestro Crema

Commenta
(Visited 27 times, 1 visits today)

About The Author